Articoli relativi a: "M5S Sicilia"

“Mentre a Roma e a palazzo d’Orleans si discute, la Sicilia viene espugnata dalla fame dall’assenza di governo. La rivoluzione propagandata da Crocetta, rischia di avvenire in piazza da un momento all’altro, mente il presidente e la sua ondivaga e impresentabile maggioranza discutono di poltrone e strapuntini. Vadano via al più presto, prima che accada

M5S Sicilia dice basta con i rimpasti vadano tutti a casa!

“Mentre a Roma e a palazzo d’Orleans si discute, la Sicilia viene espugnata dalla fame dall’assenza di governo. La rivoluzione propagandata da Crocetta, rischia di avvenire in piazza da un momento all’altro, mente il presidente e la sua ondivaga e impresentabile maggioranza ...
Palermo – Il giudice Di Matteo sarà ascoltato ogg dai componenti della commissione antimafia. Si tratta di un incontro richiesto da tempo dai componenti della commissione del M5S, Giorgio Ciaccio e Stefano Zito, “per capire se è possibile fare qualcosa per migliorare la sicurezza del magistrato, alla luce delle ripetute minacce arrivate nei suoi confronti

Di Matteo oggi in commissione Antimafia. Bomb jammer sì o bomb jammer no

Palermo – Il giudice Di Matteo sarà ascoltato ogg dai componenti della commissione antimafia. Si tratta di un incontro richiesto da tempo dai componenti della commissione del M5S, Giorgio Ciaccio e Stefano Zito, “per capire se è possibile fare qualcosa per migliorare la sicurezza ...
Palermo – Un migliaio di beni immobili confiscati alla mafia inutilizzati, in barba alle richieste di acquisto avanzate dai dipendenti delle forze dell’ordine. Il Movimento 5 Stelle all’Ars critico contro la gestione dei beni confiscati a Cosa nostra che, di fatto – dice il deputato Giorgio Ciaccio, componente della commissione antimafia dell’Ars – lascia inutilizzati

Denuncia M5S Sicilia: “In Sicilia, un migliaio di beni immobili ...

Palermo - Un migliaio di beni immobili confiscati alla mafia inutilizzati, in barba alle richieste di acquisto avanzate dai dipendenti delle forze dell’ordine. Il Movimento 5 Stelle all’Ars critico contro la gestione dei beni confiscati a Cosa nostra che, di fatto – dice il ...
Palermo – Alle 3 di questa mattina sono stati approvati i disegni di legge “Disposizioni programmatiche e correttive per l’anno 2014. Legge di stabilità regionale” con 39 voti favorevoli, 22 contrari e un astenuto e “Bilancio di previsione della Regione siciliana per l’anno finanziario 2014 e bilancio pluriennale per il triennio 2014-2016” con 44 voti

Approvati all’ARS nelle mattinate Bilancio e Finanziaria 2014

Palermo – Alle 3 di questa mattina sono stati approvati i disegni di legge “Disposizioni programmatiche e correttive per l’anno 2014. Legge di stabilità regionale” con 39 voti favorevoli, 22 contrari e un astenuto e “Bilancio di previsione della Regione siciliana per ...
Palermo – L’Assemblea regionale siciliana nella seduta pomeridiana di mercoledì 25 settembre 2013, presieduta dal Presidente Giovanni Ardizzone, ha approvato con 41 voti favorevoli e 7 contrari il disegno di legge “Modifiche alla legge regionale 12 gennaio 2012, n. 8. Costituzione dell’Istituto regionale per lo sviluppo delle attività produttive”. Sì dall’Aula alla seconda legge targata

Approvata legge Movimento Cinque Stelle su nomine IRSAP

Palermo – L’Assemblea regionale siciliana nella seduta pomeridiana di mercoledì 25 settembre 2013, presieduta dal Presidente Giovanni Ardizzone, ha approvato con 41 voti favorevoli e 7 contrari il disegno di legge “Modifiche alla legge regionale 12 gennaio 2012, n. 8. Costituzione ...
Palermo – Seduta impegnativa quella di ieri a Sala d’Ercole che ha portato i suoi frutti. L’Assemblea regionale siciliana nella seduta pomeridiana di ieri 18 settembre 2013, presieduta dal vicepresidente vicario Antonio Venturino, ha discusso ed approvato tre mozioni: 1) “Interventi a tutela del cantiere navale di Palermo”; 2) “Revoca del decreto del Presidente della

ARS – Approvate mozioni: su Cantiere Navale Palermo, canoni ...

Palermo – Seduta impegnativa quella di ieri a Sala d’Ercole che ha portato i suoi frutti. L’Assemblea regionale siciliana nella seduta pomeridiana di ieri 18 settembre 2013, presieduta dal vicepresidente vicario Antonio Venturino, ha discusso ed approvato tre mozioni: 1) ...
Palermo – Ieri durante la seduta d’Aula all‘ARS, che ha visto l’approvazione dei due ddl uno che abolisce la tabella H e l’altro antiparentopoli che prevede ineleggibilità e incompatibilità di deputati e assessori, approvato con 55 voti a favore e solo tre contrari, il M5S ha attaccato duramente il Governatore Crocetta. Duro attacco del capogruppo

Il M5S Sicilia attacca Crocetta e Cancelleri minaccia la sfiducia al ...

Palermo – Ieri durante la seduta d’Aula all‘ARS, che ha visto l’approvazione dei due ddl uno che abolisce la tabella H e l’altro antiparentopoli che prevede ineleggibilità e incompatibilità di deputati e assessori, approvato con 55 voti a favore e solo tre contrari, il M5S ha ...
Palermo – Arriva il sì dell’Assemblea Regionale Siciliana alla legge sull’Albergo diffuso, approvata ad unanimità, esulta il Movimento Cinque Stelle Sicilia che ottiene la sua prima legge e vede come prima firmataria Claudia La Rocca. L’albergo diffuso è un nuovo modo di concepire l’ospitalità, complementare al turismo tradizionale, che rilancia la fruibilità dei centri storici

In Sicilia la prima legge del M5S, ci sarà Albergo diffuso nell’Isola

Palermo – Arriva il sì dell’Assemblea Regionale Siciliana alla legge sull’Albergo diffuso, approvata ad unanimità, esulta il Movimento Cinque Stelle Sicilia che ottiene la sua prima legge e vede come prima firmataria Claudia La Rocca. L’albergo diffuso è un nuovo modo di ...
E’ passata circa una settimana dall’abolizione delle amministrazioni delle Province di PALERMO, TRAPANI, ENNA, CALTANISSETTA, SIRACUSA, RAGUSA, AGRIGENTO, CATANIA e MESSINA. Da martedì 16 marzo le nove province della Sicilia, infatti, non esistono più! Il Governo Nazionale aveva previsto la soppressione delle Province per tutte le Regioni d’Italia, ma questa non è stata effettuata, soltanto

La Sicilia senza le Province. Ecco come cambia l’Isola!

E’ passata circa una settimana dall’abolizione delle amministrazioni delle Province di PALERMO, TRAPANI, ENNA, CALTANISSETTA, SIRACUSA, RAGUSA, AGRIGENTO, CATANIA e MESSINA. Da martedì 16 marzo le nove province della Sicilia, infatti, non esistono più! Il Governo Nazionale aveva previsto ...