Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VI - Num. 35 / 2018

Anno VI - Num. 35 - 29 novembre 2018 Cultura e spettacolo

“Palermo 1970/1996” Una mostra in Biblioteca per raccontare gli anni del Cardinale Pappalardo a Palermo

di Redazione TrinacriaNews
         

“Palermo 1970/1996”. Il sole, i fedeli, il mare, Palermo e il cardinale Pappalardo. È questa, l’immagine – forse tra le più rappresentative – scelta per commemorare i ventisei anni di ministero Episcopale del cardinale Salvatore Pappalardo nella prestigiosa e faticosa cattedra di san Mamiliano, attraverso una mostra fotografica che verrà inaugurata giovedì 6 dicembre 2018, alle ore 16.30, nella Biblioteca Centrale della Regione Siciliana “Alberto Bombace”.

Una iniziativa promossa dall’Arcidiocesi di Palermo e dalla stessa Biblioteca, con il patrocinio della Città di Palermo, di Palermo Capitale Italiana della Cultura e dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale.
La mostra, che si inserisce nell’ambito delle manifestazioni promosse dall’Arcidiocesi di Palermo in occasione del centenario, raccoglie diverse fotografie, documenti e ricordi del cardinale Pappalardo che lo ritraggono nelle numerose iniziative pastorali, tra il 1970 ed il 1996, come Arcivescovo Metropolita di Palermo.
Oltre agli incarichi prestigiosi che lo videro a servizio nel corpo diplomatico della Santa Sede, in ciascuno degli scatti fotografici – alcuni dei quali inediti – c’è un pezzetto di storia della chiesa palermitana e del suo Arcivescovo.

La mostra sarà inaugurata dall’Arcivescovo Metropolita di Palermo, mons. Corrado Lorefice, dal Direttore della Biblioteca Centrale della Regione Siciliana, dott. Carlo Pastena, e dal Sindaco di Palermo, prof. Leoluca Orlando.
L’ingresso alla mostra è gratuito e seguirà gli orari di apertura della Biblioteca, da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle 18.30 fino al 9 gennaio 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*