Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VIII - Num. 42 - 7 giugno 2020

Anno III - Num. 16 - 29 marzo 2015 Cultura e spettacolo

Nell’ennese a tavola con il mito. Conferenza di Sergio Grasso

Sergio Grasso in conferenza sul cibo venerdì 15 maggio alla Kore

di Redazione TrinacriaNews
         

Sergio Grasso URL IMMAGINE SOCIALEnna – Venerdì 15 maggio alle ore 10,00 ultima delle conferenze curate dagli esperti coinvolti nel progetto guide d’autore.Nell’auditorium Colajanni della Facoltà di Scienze economiche e giuridiche dell’Università Kore interverrà Sergio Grasso, cultore e divulgatore di storia sociale del cibo, antropologo-alimentare e food-writer, ma anche uomo di comunicazione. Insegna Scienza delle trasformazioni alimentari e Storia e evoluzione della gastronomia all’USAC (University Study Abroad Consortium) presso l’Università della Tuscia. È stato consulente del Dipartimento di Economia Territoriale della Presidenza del Consiglio per una ricerca sull’agroalimentare nelle aree marginali abruzzesi. Volto noto di trasmissioni di Rai come Uno Mattina, Cominciamo Bene (RaiTre), Linea Verde e L’Italia sul Due. Ultimo suo programma tv Grasso ma non troppo su Marcopolo-TV in cui ha raccontato la propria visione gastrocentrica di un’Italia buona-da-vedere e bella-da-mangiare. Cura di frequente la progettazione e realizzazione di eventi gastronomici legati alle rappresentazioni del cibo nell’arte (ha lavorato su Caravaggio, Leonardo, Michelangelo, Arte Egiziana, Islamica, Mesoamericana ).

Parteciperanno alla conferenza il Rettore dell’Università Kore Giovanni Puglisi, il Presidente del gal rocca di cerereFrancesco Passalacqua, il Sindaco di Enna Paolo Garofalo, Paolo Cipollini di Civita.

Il progetto guide d’autore è realizzato, con il contributo finanziario del gal rocca di cerere attraverso il PSR Sicilia 2007/2013 – ASSE 4 “Attuazione dell’approccio Leader” MISURA 413 “Attuazione di strategie di sviluppo locale – Qualità della vita/diversificazione”. Attivazione con approccio Leader della MISURA 313 “Incentivazione di attività turistiche” – Azione B Azione PSL 4.1.3. “Marketing Territoriale”, dall’Associazione Civita con un ampio partenariato che comprende, tra gli altri, l’Università Kore, il Comune di Enna e l’Associazione culturale Area 8.

Scheda biografica Sergio Grasso

Insegna Scienza delle trasformazioni alimentari e Storia e evoluzione della gastronomia all’USAC (University Study Abroad Consortium) presso l’Università della Tuscia. Vive tra Roma, il Lago di Bolsena e gli USA. Cultore e divulgatore di storia sociale del cibo, ha ricoperto incarichi didattici in corsi e masters di “Analisi Sensoriale”, “Etnofood” e “Storia Sociale del Cibo”. Ha tenuto un corso di “Storia ed Evoluzione del Gusto” alla Facoltà di Agraria dell’ Università di Teramo ed è docente di Masters post-universitari per il Marketing dei prodotti alimentari e di territorio. è membro di Commissioni Scientifiche e Tecniche e Coordinatore di Ricerca per l’Istituto Nazionale della Montagna che adotta il suo progetto di ricerca antropologica “Bontagna”,  premiato dal Ministero degli Affari Regionali nel 2005 come “strumento per difendere e valorizzare i prodotti agroalimentari della tradizione italiana”. Nello stesso anno ha svolto incarico di consulenza agroalimentare per il Dipartimento di Economia Territoriale della Presidenza del Consiglio con una ricerca sull’agroalimentare nelle aree marginali abruzzesi. Antropologo-alimentare e  food-writer, ma anche uomo di comunicazione, diventa un volto noto a milioni di spettatori italiani con il programma quotidiano verdemattinadi Raiuno. Partecipa a raiuno mattina con una propria rubrica sul cibo, il territorio, i prodotti alimentari e gli aspetti etici e sociali dell’alimentazione ed è consulente ed esperto gastronomico e merceologico per diverse trasmissioni delle tre reti della Rai tra le quali lineaverde, l’italia sul due, cominciamo bene ed è giudice-tecnico e “mentore” del programma la prova del cuoco. Ultimo su programma tv Grasso ma non troppo su Marcopolo-TV in cui ha raccontato  la propria visione gastrocentrica di un’Italia buona-da-vedere e bella-da-mangiare. Animatore di manifestazioni di grande richiamo come il Cous-Cous Fest di San Vito Lo Capo (TP), la Festa del Torrone di Cremona è stato l’inventore del Girotonno di Carloforte (CA)e di “Mediterraneans” a Jeddah (Arabia Saudita). È presidente di GourmArt, Associazione per la Consapevolezza Alimentare con sede a Roma, impegnata nella progettazione e realizzazione di eventi gastronomici legati alle rappresentazioni del cibo nell’arte (ha lavorato su Caravaggio, Leonardo, Michelangelo, Arte Egiziana, Islamica, Mesoamericana).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*