Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno V - Num. 27 / 2017

Anno V - Num. 26 - 06 febbraio 2017 Cultura e spettacolo

Il giovane palermitano Enrico Gugliotta fa approdare a Palermo Just Wine

Per la prima volta in Sicilia just wine il 23 marzo

di Redazione TrinacriaNews
         

just wine URL IMMAGINE SOCIALCosa è esattamente ?

Nasce a Milano dalla cooperazione di alcuni ragazzi che stufi di dover andare in posti diversi per godersi una serata e spendere ogni volta tanti tanti soldi. Hanno deciso di innovare il mondo delle sera unendo in una sola notte. Cena drink e musica per un prezzo standard.

L’idea diventa realtà . La realtà una tendenza. La tendenza diventa una organizzazione srl e l’organizzazione diventa da locale a nazionale o così prova a fare.

Il 23 marzo. Dal nord si sposta totalmente al sud. Per la prima volta in Sicilia just wine decide di approdare con questa novità mai vista prima. Si affida ad un ragazzo, Enrico Gugliotta. Semplice amante della Movida. Ma con una minima carica in più. Studente di enologia del terzo anno. E Wine lovers.

Se qualcuno si chiedesse perché ha accettato di incaricarsi di gestire una serata il perché risiede in un discorso lineare e semplice: “il JW2fatto è che ho deciso di accettare non una ma più sfide. La prima sfida sarà riuscire a rendere unica una serata nonostante in città ci siano già organizzazioni di spessore. La seconda é quella di riuscire a far capire l’essenza di Just Wine.. un nuovo format capace di unire buon cibo, Buon vino e buona musica. Tutta sotto un unico tetto. Ma la sfida più importante penso possa essere quella enologica. Siamo in Sicilia. La regione con la più alta percentuale di biodiversità.si stima che solo come varietà di vitigni autoctoni in Sicilia ve ne siano iscritti ufficialmente circa 60. Altri sono in via di ufficializzazione. E superano le 150 varietà. Sono numeri pazzeschi. Ma c’è un problema: i vini siciliani per quanto possano essere buoni, non beneficiano del rispetto che meritano. La causa secondo un mio parere e quello di docenti e colleghi risiede nell’assenza di Wine marketing. Siamo nel 2017 ed é davvero ardua l’impresa di trovare vini moderni con nuove bottiglie. La Sicilia é ancora 30 anni indietro. Vengono rispettati solo i nomi di vini liquorosi e di vinificazioni speciali. Certo parliamo di Mostri sacri. MOSCATO,PASSITI,Malvasie e Marsala. Sono intoccabili per la loro spettacolarità. Ma anche questi vini sono indietro anni luce anche nel marketing. Il mio intento é quello di studiare attraverso una semplice serata mondana. Il comportamento del consumatore. Attraverso studi statistici e se necesse est tramite dei test edonistico facciali. Al fine di poter modificare giornalmente i dati. Se l’evento va a gonfie vele girerò in lungo e largo la Sicilia per poter far provare al pubblico ogni vino. Creare settimanalmente delle degustazioni. Anche se in modo alternativo. Il vino siciliano merita rispetto! E a mio parere non ne ha ancora per come merita. Un solo uomo, per quel che ho studiato, ha avuto la forza di cercare di cambiare i vini siciliani. Purtroppo questa persona non c’è più, il 18 marzo sono 6 anni che non c’è più. Il suo nome é Marco De Bartoli. E pur non avendo mai conosciuto la sua persona. Mi lego molto a lui. Era un visionario ed amante dell’enologia. I suoi vini sono il futuro e nonostante non vi sia più. Il suo pensiero ed il suo vino sono ancora più avanti di tutti gli enotecnici siciliani. Provare per credere i suoi vini. Se mai riuscirò farò delle serate in suo ricordo . Utilizzando i suoi vini. Nel frattempo gustiamoci il 23 marzo a Palermo il primo di una lunga serie di eventi targati JUST WINE!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>