Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno IX - Num. 46 - 02 ottobre 2021

Anno III - Num. 16 - 29 marzo 2015 Sport

Corri Catania 2015: in corsa per la solidarietà

Quest’anno la manifestazione sportiva ha coinvolto anche Forze dell’Ordine e scuole, a testimonianza dello spirito solidale dell’evento. “Corri Catania”, parte il 10 maggio 2015 con arrivo in piazza Università, cuore di Catania e quartiere generale dell’evento

di Dario Milazzo
         

manifesto corri catania URL IMMAGINE SOCIALCatania – Lo sport e la beneficenza sono i due elementi fondamentali di Corri Catania, evento sportivo giunto quest’anno alla settima edizione.

Corri Catania è una corsa-camminata non competitiva di solidarietà che dal 2009 coniuga sport, emozioni, divertimento e impegno sociale. La settima edizione della manifestazione, organizzata dall’Associazione Sportiva Dilettantistica “Corri Catania”, parte il 10 maggio 2015 con arrivo in piazza Università, cuore di Catania e quartiere generale dell’evento. Lo slogan della manifestazione è “Catania corre per Catania”, a significare lo spirito solidale di tutti i partecipanti all’evento, uniti dalla volontà di scendere lungo le vie del capoluogo etneo per un obiettivo comune. Corri Catania è per tutti e aggrega ogni anno migliaia di uomini, donne, ragazzi, ragazze, bambini e bambine di ogni età e capacità che diventano protagonisti di una domenica di festa all’insegna del benessere, dell’amicizia, dell’allegria e dell’impegno sociale.

La manifestazione ha avuto sin dalla prima edizione del 2009 un inizio esaltante e, nel corso degli anni, i numeri e l’entusiasmo attorno alla corsa-camminata sono cresciuti in modo esponenziale. Il successo di partecipanti delle prime sei edizioni, 7700 magliette vendute nel 2009, oltre 26000 lo scorso anno, ha contribuito alla concretizzazione di importanti progetti di solidarietà. Nello specifico sono stati realizzati un parco giochi e una casetta/cineteca nel reparto di Pediatria del Policlinico di Catania nel 2009; nel 2010, invece, sono state realizzate quattro biblio-ludoteche nel reparto di Cardiologia Pediatrica del “Ferrarotto” di Catania e nei reparti di Pediatria del “Vittorio Emanuele” di Catania e del “Santa Venera” di Acireale. Nel 2011 è stata acquistata un’ambulanza donata al Comitato di Catania della Croce Rossa Italiana; nel 2012 sono state donate all’Unità Spinale Unipolare dell’Ospedale “Cannizzaro” carrozzine e ausili ad alta tecnologia ed è stata allestita una palestra per i bambini affetti da spina bifida. Infine, nel 2013 e nel 2014 sono state donate aule-scuola e una ludoteca agli ospedali di Catania “Garibaldi”, “Nesima” e  “Cannizzaro”.

Corri Catania 2015 è stata presentata nel Palazzo degli elefanti lo scorso 4 maggio.

La manifestazione ha rappresentato l’inizio di un processo che ha risvegliato la città. Quest’anno con il ricavato delle magliette sarà realizzata nel Policlinico di Catania una palestra attrezzata per la prevenzione e la cura del diabete. Così si è espresso il sindaco di Catania Enzo Bianco su Corri Catania. Alla presentazione presenti l’assessore allo Sport Valentina Scialfa e gli organizzatori. Il Sindaco ha sottolineato anche il contributo entusiasta delle scuole catanesi. Per gli organizzatori è intervenuta Elena Cambiaghi che ha sottolineato come attorno all’evento si siano strette tante realtà istituzionali, militari, civili e sportive che “corrono” al fianco di Corri Catania e che hanno contribuito a far crescere la manifestazione.

corri catania village 2Quest’anno il progetto di solidarietà, sostenuto con la raccolta fondi promossa con la vendita della maglietta e del pettorale numerato a soli 3 euro, è “Benessere in Movimento”, finalizzato alla realizzazione di una palestra attrezzata per la prevenzione e la cura del diabete e delle malattie metaboliche nel Policlinico di Catania.

Venerdì alle ore 10.30 in piazza Università, con l’apertura del Corri Catania Village, ha preso il via la “tre giorni” dedicata alla corsa-camminata. Il Corri Catania Village è il quartiere generale e cuore pulsante della manifestazione dove è possibile assistere e prendere parte alle tante attività che animano la manifestazione. Sport, fitness, intrattenimento, esibizioni di giovani talenti, musica, spettacolo e tanto altro sono gli ingredienti del Village che ospita un grande palco, stand dei partner di Corri Catania e dove c’è la possibilità di acquistare le magliette e i pettorali numerati per partecipare alla corsa-camminata.

Sempre venerdì 8 maggio alle ore 11:00 sono state premiate le classi vincitrici del concorso di disegno e creatività “Colori e parole”. Le classi premiate sono state la 3a C del Circolo Didattico “Edmondo De Amicis” di Catania per le Scuole Primarie, per le Scuole Secondarie di Primo Grado sono stati proclamati vincitori, invece, gli alunni della classe 2a B dell’Istituto Comprensivo “Verga-Falcone” di Aci Castello (CT).

Un altro premio legato alla manifestazione, è il premio Corri Catania, che quest’anno ha riprodotto l’omino simbolo della manifestazione su una base lavica che richiama l’Etna. La consegna del premio ha preceduto l’evento sportivo. Lo scorso 29 marzo è stato consegnato il premio per la sezione “Talento” alla piccola Gloria Patané. All’Ens Catania, gruppo sportivo dell’Ente Nazionale Sordi, “per l’approccio entusiasta allo sport e alla vita che ha permesso di trasformare le difficoltà quotidiane in stimoli positivi e vincenti”, è andato il premio “Oltre le Barriere”, consegnato al presidente Giovanni Correnti da Giusi Malato, l’olimpionica di pallanuoto che nel 2013 aveva ricevuto il premio Corri Catania. Applausi, poi, per Adriana Santanocito e Erica Arena che hanno ricevuto il premio per l’“Innovazione” dalle mani del dottor Genni La Delfa, componente della commissione del premio Corri Catania, presidente Fmsi Sicilia e Coni Catania; le due ragazze sono state premiate per l’invenzione di Orange Fiber, il tessuto ricavato dagli scarti delle arance C arricchito con principi attivi vitaminici.

Ma i veri protagonisti di Corri Catania sono i corridori catanesi che ogni anno aderiscono a questa iniziativa benefica e non competitiva dove non ci sono vincitori, perché a vincere è la solidarietà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*