Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VIII - Num. 41 - 26 marzo 2020

Anno VIII - Num. 40 - 13 gennaio 2020 Politica e società

Sanità. Zafarana (M5S): “Budget salute è passo avanti di civiltà per cittadini con disagio psichico”

di Redazione TrinacriaNews
         

Palermo 20 gennaio 2020 – “Sono felice di aver dato il mio personale contributo a quella che considero una svolta di civiltà nei confronti di quei cittadini con disagio psichico, e dei loro familiari, che in questi anni spesso non hanno avuto le necessarie risposte alle loro necessità di assistenza e cura. Oggi con il budget di salute, diamo un ulteriore impulso all’applicazione di questo modello universalmente riconosciuto come valido dal mondo scientifico e dagli operatori del settore”. A dichiararlo è la deputata regionale del Movimento 5 Stelle Valentina Zafarana, firmataria dell’emendamento poi diventato legge regionale, che destina almeno lo 0,2% del bilancio di ognuna delle Asp siciliane per finanziare Progetti terapeutici individualizzati per la salute mentale. La deputata messinese è intervenuta stamane al convegno “Budget di salute – Presa in carico comunitaria” organizzato da Confcooperative, dal Forum del Terzo Settore, dalla Lega Coop, da alcune sigle sindacali e che ha visto la partecipazione tra gli altri di due componenti del governo Conte quali il vice ministro alla Salute Pierpaolo Sileri e del sottosegretario di Stato per le politiche sociali Steni Di Piazza. “I nostri rappresentanti di Governo hanno ribadito l’impegno di tutto l’esecutivo Conte per le politiche sociali. La presa in carico comunitaria delle persone con disagio psichico – ha ribadito Zafarana – deve uscire dalla fase di sperimentazione e divenire un modello permanente e su questo abbiamo impegnato formalmente l’Assessore Razza. In queste settimane – conclude Zafarana – abbiamo finalmente scritto una pagina concreta e positiva di welfare sociale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*