Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VII - Num. 37 / 2019

Anno VI - Num. 35 - 29 novembre 2018 Politica e società

SALDI INVERNALI DA AL VIA DAL 2 GENNAIO, PATRIZIA DI DIO CONFCOMMERCIO PALERMO: “SI PREVEDE UNA SOSTANZIALE TENUTA, IN SICILIA SPESA PRO CAPITE TRA I 110/125 EURO”

di Redazione TrinacriaNews
         

Dal 2 gennaio via ai saldi invernali anche in Sicilia, regione che anticipa rispetto a tutto il resto d’Italia, dove s’inizierà sabato 5, vigilia dell’Epifania, seguendo così le indicazioni di Federmoda Italia Confcommercio che ha spinto per unificare la data di inizio saldi. Per i saldi invernali 2019, in Sicilia è prevista una spesa pro capite compresa tra i 110/125 euro e di 230/260 a famiglia; mentre nel resto del Paese si stima 140 euro di spesa pro capite e 325 euro a famiglia.

Per Confcommercio Palermo, la spesa media pro capite sarà sostanzialmente stabile rispetto allo scorso anno. “Prevediamo – dice la presidente Patrizia Di Dio – una sostanziale tenuta di spesa dello scorso anno nonostante il clima di fiducia sia peggiorato e si avverta la debolezza della domanda delle famiglie. Le incertezze sulle prospettive economiche ed i segnali di rallentamento del mercato del lavoro stanno determinando, ormai da mesi, comportamenti molto prudenti in materia di scelte di consumo. Nel complesso il fragile profilo dei consumi colpirà anche i saldi a causa di una stagione commerciale non positiva. Le vendite di questi prossimi giorni – aggiunge – sono essenziali per cercare di chiudere una stagione commerciale non positiva. Ci aspettiamo che i consumatori approfitteranno anche quest’anno delle vendite a saldo anche per comprare a costi vantaggiosi. Se già in occasione del “Black Friday” di fine novembre i consumatori sono stati attratti dalle offerte, i saldi hanno un “appeal” fortissimo soprattutto per i saldi invernali in cui si possono comprare tanti prodotti interessanti”, conclude Di Dio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*