Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VI - Num. 32 / 2018

Anno II - Num. 07 - 10 luglio 2013 Comunicati stampa - Cultura e spettacolo

Medaglia del Papa a poetessa Sangiorgio di origine siciliana per concorso Accademia Letteraria a Melbourne

di Redazione TrinacriaNews
         

premiazione enza sangiorgioMelbourne – Giunto alla sua ventunesima edizione, il concorso letterario internazionale dell’Accademia Letteraria Italo-Australiana Scrittori ha premiato la settimana scorsa la siciliana Enza Sangiorgio con la Medaglia d’Argento del Sommo Pontefice e Angelo Cianfrone con la Medaglia d’Argento del Presidente della Repubblica.

I due hanno partecipato e vinto grazie a due toccanti composizioni.

L’Accademia ha selezionato la poesia di Enza Sangiorgio, intitolata Salsedine, per il lirismo con cui l’autrice si relazione al mare, elemento a lei familiare in virtù delle sue origini isolane. La poetessa, infatti, è nata a Melbourne e attualmente vive a Perth, nell’Australia Occidentale, ma ha origini siciliane.

Angelo Cianfrone, invece, ha ottenuto il riconoscimento del Presidente della Repubblica per un racconto, L’Alpino, che narra la storia di un soldato di ritorno dalla campagna di Russia, il quale, pur cadendo in disgrazia, non abbandona il proprio sentimento patriottico. Angelo Cianfrone è nato in provincia di Chieti ed ora risiede ad Adelaide.

ALIAS_logoI premi sono stati consegnati nel corso di una serata di gala dal Console Generale d’Italia a Melbourne, Marco Maria Cerbo, che si è complimentato con gli autori vincitori per aver mantenuto forte il legame con la terra e la lingua d’origine.

Foto di Lorenzo Cambieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*