Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VII - Num. 39 / 2019

Anno VII - Num. 38 - 31 luglio 2019 Politica e società

Convegno Dalle pari opportunità alla valorizzazione del genere. Evoluzione normativa e sociale

di Redazione TrinacriaNews
         

Programma Convegno presso Auditorium Dipartimento Territorio ed Ambiente

giorno 22.10.2019

Dalle pari opportunità alla valorizzazione del genere. Evoluzione normativa e sociale

ore 9,00 Apertura lavori a cura di Giuseppina Ida Giuffrida, Presidente del CUG (Comitato Unico

di Garanzia)

ore 9,15 Saluti istituzionali

Presidente della Regione

Assessore della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro

Assessore della Funzione Pubblica ed Autonomie Locali

Presidente Ordine degli Psicologi

Segretari OO.SS.

ore 10,00 Relatori introdotti da Tommaso Gioietta Vice Presidente del CUG

Tommaso Triolo “Terzo settore, pari opportunità, antidiscriminazione e violenza di genere”

Dirigente regionale Servizio 5

Vincenza Di Marco ” Relazione sullo stato di attuazione del PO FSE 2018″

Referente pari opportunità Fondi UE

Margherita Ferro “Sfidante e accattivante”

Consigliera Regionale di Parità

Maria Ciancitto “Mission Fidapa Bpw Italy”

Presidente Fidapa Distretto Sicilia

ore 11,30 Pausa

ore 12,00 I Tavolo tematico moderato da Adriana Palmeri, componente CUG

Attuazione lr. 51/2012: modifiche e/o integrazioni

Flavia Caradonna, Rappresentante Young Fidapa BPW Italy

Pippo Di Natale, Rappresentante del Terzo settore

Margherita Ferro, Consigliera di parità

Ore 13,00 II Tavolo tematico moderato da Vincenza Di Marco, componente CUG

Deliberazione n. 154/19 Approvazione Carta della Bambina

Domenica Airò Farulla Presidente Fidapa Sezione Palermo Felicissima

Sonia Tinti Barraja Vice Presidente OPRS Responsabile Area Giuridica

Giovanna Marano Assessore Comune di Palermo

ore 14,00 Conclusioni

Dirigente Generale della Famiglia e Politiche Sociali

Dirigente Generale della Funzione Pubblica

Ogni Pubblica Amministrazione ha l’obbligo di formare il proprio personale e di redigere un piano di azioni positive per il raggiungimento del benessere lavorativo anche attraverso la sicurezza e le pari opportunità.

L’ Evento formativo/informativo è coerente col Piano Regionale della Formazione della Regione Siciliana e risponde all’ Ob. 2 azione 2.2 pag. 18-19 del Piano triennale di Azioni Positive 2018-2020 della Regione, redatto dal CUG, che l’Assessorato della famiglia delle politiche sociali e lavoro deve realizzare entro il 30 di ottobre c.a.

L’Evento costituisce una occasione di formazione del personale della Regione Sicilia che si occupa di materie di pari opportunità ma vuole nel contempo presentare le strutture Regionali e le figure istituzionali nonché le Organizzazioni Nazionali e/o Regionali che si occupano del tema per esplicitare l’attività che giornalmente pongono in essere per attuare programmi nazionali e comunitari.

Nella prima parte dopo i saluti istituzionali vi sarà l’intervento dei relatori con le esposizioni e i contributi su materie di pari opportunità:

attuazione programmi regionali e ministeriali a cura del Dirigente regionale Tommaso Triolo, relazione al comitato di sorveglianza sull’attuazione al 31.12.2018 del PO FSE redatta dalla referente per le pari opportunità, conciliazione dei tempi di vita e lavoro rappresentati dalla consigliera di parità ed infine la voce di una autorevole rappresentante del Distretto Sicilia Fidapa. La Fidapa-BPW ITALY (Federazione Italiana Donne Arte Professione Affari), partner del convegno, è una associazione di promozione sociale senza scopo di lucro, ha come fine statutario lo scopo di promuovere e di coordinare e sostenere le iniziative delle donne che operano nel campo delle Arti, Professioni e Affari, autonomamente o in collaborazione con altri Enti, Associazioni ed altri soggetti.

Ha come obiettivi principali la valorizzazione e la preparazione delle socie indirizzandole verso attività sociali e culturali che favoriscano il miglioramento della vita, anche lavorativa, incoraggiandole a un continuo impegno nonchè ad una consapevole partecipazione alla vita sociale, amministrativa e politica.

La federazione, inoltre, si adopera per rimuovere ogni forma di discriminazione che danneggi le donne sia in campo familiare che in quello lavorativo, nel rispetto delle norme vigenti in materia di pari opportunità; favorisce rapporti amichevoli, reciproca comprensione e proficua collaborazione fra le persone di tutto il mondo.

La federazione italiana si compone di circa 11.500 socie di cui quasi 4000 nel distretto Sicilia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*