Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VII - Num. 38 / 2019

Anno II - Num. 12 - 20 luglio 2014 Comunicati stampa

FORMAZIONE:FLC SICILIA, DISPERAZIONE ALLE STELLE MENTRE IL GOVERNO CONTINUA A OCCUPARSI SOLO DELLA PROPRIA IMMAGINE

di Redazione TrinacriaNews
         

Palermo – “La disperazione del personale della formazione professionale è alle stelle e il governo si occupa solo della propria immagine senza produrre atti che risolvano la situazione drammatica in cui si trovano i due lavoratori delle clamorose proteste di ieri e gli oltre 8000 del settore”: lo scrive la Flc Cgil Sicilia in una nota di Giusto Scozzaro e Giovanni Lo Cicero. “La prima cosa da fare subito, senza ulteriori rinvii- sostengono Scozzaro e Lo Cicero- è rimuovere le cause che bloccano i mandati di pagamento impedendo che al personale arrivi lo stipendio. Continuare con questo immobilismo è inammissibile – aggiungono- e rischia di alimentare gesti disperati delle persone”. Ieri la minaccia di un lavoratore di cospargersi di benzina e darsi fuoco, e quella di un altro, altrettanto eclatante, di gettarsi da un cavalcavia insieme alla figlia. Oggi il lavoratore che ieri minacciava di gettarsi dal cavalcavia è stato inoltre fermato dalle forze dell’ordine mentre tentava di entrare nei locali dell’assessorato all’Istruzione e formazione per continuare nella sua protesta. “Tutto questo- osserva la Flc- mentre il governo continua a non fare nulla. Il disegno di legge approvato nei giorni scorsi dalla giunta – sottolineano Scozzaro e Lo Cicero – se ridisegna il sistema, cosa certamente necessaria, non contiene nessuna misura straordinaria per uscire dalla emergenza. Quando il governo prenderà atto del proprio fallimento e cercherà nel confronto le soluzioni vere ai problemi?”. La Flc Cgil esprime solidarietà “a tutti i lavoratori del settore e chiede urgenti interventi straordinari del governo regionale e l’apertura di un tavolo di crisi nazionale per individuare misure eccezionali per uscire dall’emergenza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*