Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VIII - Num. 41 - 26 marzo 2020

Anno VIII - Num. 41 - 26 marzo 2020 Politica e società

Coronavirus. Biagio Conte invita al digiuno per il Venerdì Santo

di Redazione TrinacriaNews
         

“Preghiere, digiuno e rinunzia alle dipendenze per contrastare il virus”

Il video dell’appello di Biagio Conte può essere scaricato dal link riportato alla fine
 
Un prezioso appello al digiuno e alla preghiera affinché possiamo debellare il coronavirus.
Per contrastare questa forte epidemia è doveroso invocare e chiedere l’aiuto al Buon Dio.
Con tutto rispetto della buona volontà dell’uomo nello scoprire un possibile vaccino o terapia, credo che serva urgentemente invocare il Buon Dio, affinché metta fine a questa tragica epidemia.
Sento nel mio cuore di comunicarvi cosa mi suggerisce e mi dice il Buon Dio: di vivere e attuare, in questa preziosa settimana, un giorno, il venerdì 4 aprile, fatto di intense preghiere, di penitenze e di un forte digiuno, rinunciando così ai vizi, ai piaceri degli alimenti.
Astenendosi dalle dipendenze dell’alcool, della droga, delle sigarette, del gioco, delle scommesse e della schiavitù delle mode.
Questo provvidenziale digiuno deve partire dalla testimonianza e dall’esempio della Santa Chiesa, dalle istituzioni, da parte di tutti i cittadini, incluse le varie religioni, da chi crede e da chi non crede e da tutti i popoli.
È urgente e doveroso unirsi per pregare e digiunare, affinché tutti insieme possiamo contrastare e sconfiggere questo terribile virus, che sta mietendo e decimando tantissime vite umane; rispondendo così al male, cioè al ‘’virus’’, con il Bene, cioè con le opere buone.
Tutti i fratelli e le sorelle accolti nelle varie comunità saranno i primi a vivere questa giornata di digiuno, nel silenzio e nella semplicità del cuore.

Pace e Speranza

Fratel Biagio
piccolo servo inutile
e tutta la Missione di Speranza e Carità

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*