Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno IX - Num. 45 - 21 aprile 2021

Anno III - Num. 18 - 07 agosto 2015 Sport

Secondo Slalom Val di Sant’Angelo

di Rosario Lo Cicero
         

slalom sant'angelo URL IMMAGINE SOCIALSant’Angelo di Brolo, comune della provincia di Messina con poco più di tremila abitanti, sarà teatro, il prossimo 23 agosto, di una delle tappe del Campionato Siciliano Slalom.

Le iscrizioni sono aperte e si chiuderanno il prossimo 17 agosto. L’organizzazione è affidata all’esperta CST Sport di Gioiosa Marea.

Albergatori e ristoratori sono già allertati e ne ricaveranno sicuri benefici, come tutte le località che ospitano le gare classificate dall’ACI-Sport, come “abilità alla guida”. Le verifiche sono fissate presso la sede del Comune messinese, dalle 15,30 alle 19.30 di sabato 22 agosto, mentre la gara avrà inizio alle 9 circa di domenica 23 agosto. Alla fine del tre marche verrà effettuata la premiazione, nella suggestiva Piazza Santa Maria. Attesi alla kermesse motoristica, i migliori piloti siciliani che si stanno contendendo, sia per l’assoluto che nelle vari classi, il Titolo di Campione Siciliano 2015. Presenti, con le loro Radical SR4, il busetano Giuseppe Gulotta (Ionia Corse) ed il custonacese Nicolò Incammisa (Catania Corse) con il sempre agguerrito Giuseppe Castiglione, sicuro partente con la Formula Ghipard. Attese anche due donne:, Angelica Giamboi su Fiat X1/9 e Silvia Stabile (AC Festina lente) con la sua Renault Clio Williams, auto curata dal marito Giacomo Adragna. Ci sarà inoltre il saccente Ignazio Bonavires (Catania Corse), leader incontrastato, con la sua Peugeot 106 preparata da Patacco, della classe N3, oltretutto impegnato nel diffide Trofeo Centro/Sud che lo ha visto, quest’anno, varcare più volte i confini dell’Isola. Lotta serrata anche nella combattutissima classe S1, quella riservata alle affascinanti ed intramontabili bicilindriche Fiat 500 e 126. Lo Slalom di Sant’Angelo, sancirà il rientro del leader della classe, il monrealese Andrea La Corte (AC Festina lente) che ha appena riparato le meccanica e la carrozzeria, della rossa Fiat 500, dopo il brutto incidente nel quale è incappato nel corso dello Slalom di Misilmeri. Nell’occasione, lo ricordiamo, la negligenza dei Commissari di Percorso, i quali non gli hanno segnalato l’olio rilasciato sul percorso dall’incolpevole Lorenzo Lo Monaco (Armanno Corse), lo ha portato ad una pericolosissima escursione fuori strada che poteva costargli molto cara. Lo spettacolo, a Sant’Angelo di Brolo, è quindi assicurato e, come sempre, a goderne saranno gli spettatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*