Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno IX - Num. 45 - 21 aprile 2021

Anno IV - Num. 20 - 01 gennaio 2016 Cultura e spettacolo

Due siciliani vincono con la maschera più a tema al Carnevale di Venezia 2016

di Redazione TrinacriaNews
         

carnevale venezia URL IMMAGINE SOCIALVenezia – Come di consueto, anche quest’anno centinaia di maschere a Piazza San Marco per lo storico Carnevale di Venezia. In 70 mila, dopo essere passati per i varchi dei controlli, con l’ombrello sotto la pioggia battente per il tradizionale “volo dell’Aquila”.
Il tema del Carnevale 2016 era: Creatum ovvero le Arti e le Tradizioni. Due i premi che la giuria doveva assegnare: La Maschera più bella e La Maschera più a Tema.
Il premio per la Maschera più Bella è andato a “I bagnati di Senigallia”, interpretati da Anna e Lorenzo Marconi più 2 figuranti.
Ma la Sicilia quest’anno è stata vera protagonista con la Maschera più a tema quella de “I carretti siciliani” interpretata da Salvatore Occhipinti e Mimmo William Miceli da Ragusa e Scicli.
Ecco il loro post su facebook: “Abbiamo vinto!! La maschera più a tema del carnevale di Venezia 2016!!! Un’emozione unica!!! Grazie di cuore!!!Oggi pomeriggio la giuria composta da MAURICE AGOSTI (presidente), FRANCESCO BRIGGI, costumista, Atelier Pietro Longhi, Venezia, FRANCO CECAMORE, Compagnia l’Arte dei Mascareri, CHIARA KLINGER, Rubelli, ALESSIO ALDINI, coiffeur del mondo moda e fashion ha ammesso alla finale 13 maschere che hanno sfilato per il pubblico di Piazza San Marco accorso numeroso nonostante la pioggia.”
Ecco cosa a dichiarato Mimmo Miceli subito dopo la proclamazione: “Una vittoria all’unanimità. La giuria schierata in piazza San Marco è rimasta di stucco quando ha visto i nostri ‘costumi siciliani’. Nel mio addirittura ho voluto rendere omaggio a Scicli. Ho voluto portare a Venezia, infatti, l’immagine della Madonna delle Milizie, proprio nella manica. La vittoria di ieri ci ha portato di diritto alla finalissima di oggi, dove la giuria ci ha ancora premiati con il titolo di Maschera più a tema”.
I costumi ricchi di decorazioni artistiche, su uno sfondo di velluto rosso, che richiamano quelle dei Carretti Sicilianico, sono stati realizzati a Scicli. Molto interessante il particolare sulle maniche dell’abito indossato da Mimmo Miceli dove è raffigurata la Madonna delle Milizie, Patrona di Scicli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*