Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno IX - Num. 46 - 02 ottobre 2021

Anno I - Num. 03 - 28 settembre 2012 Sport

Quarta edizione dell’Oscar dello Sport a Mazara del Vallo

di Clelia Barbanera
         

Prandelli e CristaldiMazara del Vallo – Si è svolta il 27 Agosto 2012, nella storica Piazza della Repubblica, la IV Edizione dell’Oscar dello Sport, manifestazione che premia l’eccellenza italiana, ma soprattutto siciliana, nei vari ambiti sportivi. La serata è stata presentata da Roberto Oddo, che ne ha anche curato la direzione artistica, ed è stata introdotta e conclusa con le esibizioni del corpo di ballo della Dance Works di Carla Favata e ha visto gli interventi musicali della cantautrice Rosa Mistretta e della cantante Beatrice Faranna.

Anche questa edizione è stata promossa e organizzata dal Comune di Mazara del Vallo, con particolare attenzione da parte dell’Assessore Comunale allo Sport Pietro Ingargiola e dall’associazione ManuelLab.

Per il recente titolo di vice-campioni ai Campionati Europei di Calcio, sono stati premiati Cesare Prandelli, commissario tecnico della Nazionale Italiana di Calcio e Giancarlo Abete, presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio, che hanno ricevuto l’Oscar dalle mani del sindaco Nicola Cristaldi. In rappresentanza della Juventus F.C., campione d’Italia per l’anno 2011/2012, sono stati premiati gli ex giocatori Gianluca Pessotto, oggi dirigente della società e Fabrizio Ravanelli, commissario tecnico del settore giovanile.

Per quanto riguarda il calcio siciliano, riconoscimenti anche per l’U.S. Città di Palermo: il primo a Maurizio Zamparini, per il decennale della presidenza in rosanero e il secondo a Giorgio Perinetti che ha ricevuto l’Oscar per la sua carriera da dirigente. In rappresentanza del Presidente Zamparini, è intervenuto il suo vice, Guglielmo Miccichè. A consegnare i premi, Massimo Russo, Vice Presidente della Regione Sicilia. Tra gli altri dirigenti premiati anche il Presidente del Coni Sicilia, Giovanni Caramazza.

Il Vice-Presidente Russo ha anche consegnato l’Oscar della Solidarietà Sportiva a Sergio Lari, Procuratore Capo della Repubblica e capitano della Nazionale Magistrati di Basket e a Francesco Palermo Patera, Vice Questore di Trapani, membro della Società Canottieri Marsala. A ricevere un premio, nella sua città natale, anche l’ex calciatore Giacomo Modica, attuale collaboratore tecnico dell’A.S. Roma allenata da mister Zdeněk Zeman, già suo vice nel Fenerbahçe, Napoli, Salernitana e Avellino.

In rappresentanza della Nazionale Italiana di Pallanuoto, medaglia d’argento alle Olimpiadi di Londra 2012, sono stati premiati il difensore messinese Massimo Giacoppo e l’attaccante siracusano Valentino Gallo.

Premiato anche un altro atleta olimpico, il fiorettista modicano Giorgio Avola, che ha vinto la medaglia d’oro a squadre.

Per la categoria Arti Marziali, Oscar alla campionessa nazionale di karate Margherita Bonafede e al kick-boxer Francesco Vaccaro, medaglia d’argento ai Wako World Cup 2012 e attuale campione italiano.

Per l’atletica, l’Oscar alla Carriera è andato ad un altro mazarese, Francesco Ingargiola, due volte campione mondiale militare di maratona e quinto posto nella maratona ai Campionati europei di atletica leggera a Göteborg.

Per gli sport paraolimpici sono stati premiati William Russo, che ha conquistato la Coppa del Mondo di scherma a Varsavia e Roberta Cascio, campionessa di tiro con l’arco e Presidente del Comitato Italiano Paralimpici di Palermo.

Per il venticinquesimo anniversario di attività, è stata premiata anche l’Associazione Sportiva Disabili Mazara di Gaspare Maielli, rappresentata dal campione di Tennis da Tavolo, Gino Quinci, membro della Nazionale Italiana Fisdir (Federazione sportiva per le persone con disabilità intellettiva e relazionale.) e da Giuseppe Sciacca, vincitore per due anni consecutivi del titolo italiano nei 400 metri marcia.

Infine è stato nominato Alfiere dello Sport, il giovane Nicolò Bonsignore, 15 anni, dell’Associazione Sportiva Pallavolo Mazara. Un Oscar anche per il mondo del giornalismo sportivo, conferito a Giovanni di Marco, inviato di Sky Sport per l’U.S. Città di Palermo. A concludere la serata di premiazione è stata la voce del tenore palermitano Salvo Randazzo, finalista dell’ultima edizione di Italia’s Got Talent, che ha eseguito l’inno nazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*