Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno IX - Num. 45 - 21 aprile 2021

Anno IX - Num. 45 - 21 aprile 2021 Politica e società

Polizia di Stato e ANPS Sez. Palermo, gli eventi a Palermo per ricordare il Giudice Borsellino e la sua scorta

di Vilma Maria Costa
         

Palermo – 19 luglio 1992 data scolpita nelle menti di tutti i palermitani, degli italiani e della Polizia di Stato.

Comincia presto la celebrazione per il ricordo del Giudice eroe Paolo Borsellino e degli Agenti della sua scorta: Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina, Emanuela. Loi e Claudio Traina. Nelle bellissime parole di Agnese Borsellino, donna forte e indimenticabile, nel ricordarli, si evince l’affetto che il giudice e sua moglie nutrivano per questi uomini e donne: “Erano persone che facevano parte della nostra famiglia. Condividevamo le loro ansie e i loro progetti. Era un rapporto, oltre che di umanità e di amicizia, di rispetto per il loro servizio. Mio marito mi disse ‘quando decideranno di uccidermi i primi a morire saranno loro’, per evitare che ciò accadesse, spesso usciva da solo a comprare il giornale e le sigarette quasi a mandare un messaggio ai suoi carnefici perché lo uccidessero quando lui era solo e non in compagnia dei suoi angeli custodi”.

Ecco come si è svolta la giornata di ieri:

alle ore 11 celebrazione della Santa Messa in Cattedrale officiata dal Vescovo Corrado Lorefice con la presenza del Questore Leopoldo Laricchia e altre Autorità, celebrazione dedicata al Giudice Borsellino e agli Agenti di scorta caduti nella strage di Via d’Amelio presente una rappresentanza dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato Sez. Palermo

Ore 17 alla presenza del Capo della Polizia Giannini si è svolta, presso l’ufficio scorte della Caserma Pietro Lungaro, la cerimonia di deposizione di una corona di alloro per ricordare gli agenti deceduti nell’attentato

Sempre nella Caserma Lungaro, nella sala Domenico Corona, si è svolta la cerimonia di consegna della onorificenza da parte del Sindaco di Palermo Leoluca Orlando della cittadinanza onoraria alla Polizia di Stato. Un premio a tutti gli agenti per il loro impegno e la lotta contro la mafia e per “esserci sempre” come recita il motto stesso della Polizia. Tutto sempre alla presenza del Capo della Polizia Giannini e della rappresentanza dell’ANPS Sez. Palermo.

La giornata, ricca di eventi, si è conclusa con un ultimo appuntamento, anche questo emozionante e coinvolgente come tutti gli eventi che hanno caratterizzato questa giornata dedicata al ricordo, alle ore 21 si è esibita la banda della Polizia di Stato magistralmente diretta dal maestro Maurizio Billi al Teatro della Verdura di Palermo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*