Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno IX - Num. 45 - 21 aprile 2021

Anno III - Num. 18 - 07 agosto 2015 Sport

Partirà il 6 settembre la tredicesima edizione dello Slalom dell’Agro Ericino

di Rosario Lo Cicero
         

slalom ericino URL IMMAGINE SOCIALTredici anni sono passati dalla prima edizione dello Slalom dell’Agro Ericino, manifestazione motoristica di rilievo, tanto da avere avuto assegnate le validità, oltre che per il Campionato Siciliano, anche per quello Italiano e per la Coppa ACI – Sport 6^ zona. Possiamo affermare che si tratta di ben 13 anni di successi che hanno visto le affermazioni di nomi importanti dell’Automobilismo, da Girolamo Arresta che con la GMG Alfa Romeo si aggiudicò la prima edizione, quella del 2003 poi bissata nel 2005, per poi passare al busetano Andrea Raiti che con la Osella PA 21 Honda vinse nel 2004. Poi con il marinasse Fabrizio Minì che, sbalordendo tutti, riuscì ad imporsi nel 2006 alla guida della A112 ed ancora con Alberto Santoro vincitore nel 2007 e nel 2010. Poi un nome di prestigio degli Slalom italiani, il campano Luigi Vinaccia che vinse con la Osella PA Alfa Romeo, nel 2008 e Giuseppe Gulotta che trionfò, al volante della Osella PA 21 S Honda nel 2009. Poi ancora un nome di grido del panorama italiano, il pluri-titolato Fabio Emanuele, pilota molisano che vinse alla guida della Osella PA 21 S Honda nel 2011 ed ancora Domenico Polizzi che sbaragliò il campo, al volante della Elia Avrio Suzuki, nel 2012, mentre epica resta la battaglia, giocata sui decimi, nell’edizione 2013 che vide trionfare il campano Salvatore Venanzio su Radical SR4 ed infine la bella edizione del 2014, vinta per un soffio dalla Formula Ghipard di Giuseppe Castiglione.

La gara, come sempre, sarà diretta dal veterano Giovanni Stallone ed a organizzarla, come sempre, sarà l’ex pilota trapanese Peppe Licata, titolare del Promoter Kinisia.

E’ attesa per i nomi dei piloti iscritti ma, ne siamo certi, sarà un successo anche quest’anno. Nel frattempo possiamo confermare le presenze di Giuseppe Castiglione e della sua Formula Ghipard con la quale sta contendendo, sin dall’inizio dell’anno, il primato nel Campionato Siciliano Slalom 2015, al concittadino busetano Giuseppe Gulotta, sempre incisivo con la sua Radical SR4, iscritta dalla Jonia Corse. Ci sarà poi il Campione Siciliano uscente, il custonacese Alberto Santoro, quest’anno impegnato nell’Italiano, con la sua Radical SR4 iscritta dalla palermitana Armanno Corse. Non mancherà l’inossidabile Nicolò Incammisa, anche lui alla guida della Radical SR4, iscritta dalla blasonata Catania Corse e ci sarà anche la monoposto Speed RM8 di Dino Blunda, iscritta per i colori della monrealese AC Festina lente, il quale, nelle sue partecipazioni di quest’anno, ha sempre ben figurato, giungendo sempre tra i primi cinque al traguardo. Al via anche il giovanissimo Filippo Costa, anche lui pilota della AC Festina lente, il quale, gara per gara, si sta confermando come vero astro nascente dell’Automobilismo siciliano. Filippo, sarà al volante della fida Formula Gloria C8 spinta da un motore Suzuki di 1000cc. Attese al via anche due dame trapanesi, Silvia Stabile (AC Festina lente) impegnata a vincere il titolo, al volante della sua Renault Clio Williams, di Campione Siciliano della classe N4 e Alessia Sinatra (Catania Corse) con la Radical SR4 di 1000cc

In classe N3 sarà presente il saccense Ignazio Bonavires (Catania Corse) al volante della Peugeot 106 preparata da Francesco Patacco, auto con la quale è oltretutto impegnato nel difficile quanto prestigioso Trofeo Centro/Sud. Sarà sicuramente battaglia nell’agguerrita classe 1 del Gruppo Speciale, dove a volersi confermare è il monrealese Andrea La Corte (AC Festina lente), già campione siculo-calabro nel 2014. Le iscrizioni sono aperte e chiuderanno il prossimo 31 agosto. Tutte le informazioni necessarie ad iscriversi sono presenti sul sito www.kinisia.it poi, non resterà che attendere l’elenco ufficiale del partenti che verrà diramato dopo le verifiche tecnico-sportive fissate al Lido di Valderice per il pomeriggio di sabato 5 settembre e poi, domenica 6, a partire dalle 9 del mattino, si abbasserà la bandiera Tricolore che sancirà l’inizio dello Slalom sui 3,500mt che da Valderice conducono in vetta al Monte caro ai trapanesi. Tre le manches previste e 11 le postazioni entro le quali i piloti dovranno dimostrare la loro precisione di guida e la loro velocità.

L’Agro Ericino è anche sicura occasione di incremento turistico ed infatti, a goderne, sono le strutture alberghiere e di ristorazione della zona, tant’è che la manifestazione è patrocinata dal Libero Consorzio Comunale di Trapani e dai Comuni di Valderice, Erice, Custonaci e Buseto Palizzolo e verrà svolta sotto l’egida dell’ACI-Sport, ente presieduto dal pugliese Angelo Sticchi Damiani ed in Sicilia rappresentata dal messinese Armando Battaglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*