Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno IX - Num. 46 - 02 ottobre 2021

Anno II - Num. 09 - 30 dicembre 2013 Politica e società

La Campagna “18+” sbarca in Sicilia. La prevenzione del gioco minorile fa tappa a Palermo

20 appuntamenti in tutta Italia per informare e sensibilizzare sul divieto di gioco per i minori anche attraverso un corso di e-learning dedicato alle famiglie

di Roberto Rinella
         

locandina SEQUENZARoma – La tredicesima tappa della Campagna informativa “18+” sbarca in Sicilia, e sceglie Palermo. Un progetto che cerca di affrontare gli impatti sociali del gioco, di creare un contributo costruttivo che tenda a far notare la differenza tra gioco legale e autorizzato dallo Stato e gioco illegale, in quanto devono essere sempre presenti la tutela dei giocatori e la trasparenza.

Obiettivo dell’iniiativa, realizzata da Lottomatica, in collaborazione con il Moige (Movimento Italiano Genitori) e la Fit (Federazione Italiana Tabaccai), è illustrare gli interventi realizzati negli anni attraverso il Programma di Gioco Responsabile di Lottomatica, incentrati sulla prevenzione del gioco minorile, del gioco problematico e per la tutela dei giocatori contro i rischi connessi ad un approccio scorretto al gioco.

Il giocatore problematico è una persona che ha un approccio al gioco eccessivo che si spinge oltre i limiti dell’intrattenimento, pur non presentando i sintomi della patologia.

La tappa siciliana è in programma sabato 25 e domenica 26 gennaio al centro commerciale “Conca d’Oro” di Palermo.

Il progetto si caratterizza come un vero e proprio tour attraverso tutta l’Italia. 20 tappe che toccheranno città come Brescia, Bari, Vicenza, Catania e Roma, e centri più piccoli come Carugate (MI), Arma di Taggia (IM), Mapello (BG) e Pomezia (RM), con l’obiettivo di proseguire l’azione di informazione e sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul tema della prevenzione e del divieto di accesso ai giochi con vincita in denaro per i minori di 18 anni, regolamentato anche dalla legge del 1° gennaio 2011 rafforzato dall’art 7 del D.L. 158/2012.

Lottomatica, Moige e Fit saranno presenti con uno stand all’interno del quale i visitatori potranno accedere ad un «percorso di prevenzione del gioco minorile», illustrato da operatori del Moige formati dagli specialisti di Federserd (Federazione Italiana degli Operatori dei Dipartimenti e dei Servizi delle Dipendenze). Un percorso che vuole rappresentare un aiuto concreto anche per i genitori, per capire l’importanza di un esempio corretto da dare ai figli per prevenirne comportamenti vietati ed evitare che si espongano a rischi che, per età e maturità, non sono ancora in grado di gestire.

All’interno dello stand sarà anche possibile effettuare un vero e proprio corso di e-learning, seguito da due test attraverso i quali si valuterà la conoscenza sul tema del divieto ai minori e la presenza di eventuali comportamenti problematici nei confronti del gioco da parte dei genitori.

Le due precedenti edizioni della Campagna “18+” hanno avuto un riscontro molto importante, registrando oltre 30.000 visite allo stand, motivo per il quale, quest’anno, le città visitate sono state raddoppiate.

Il tour, che si concluderà al centro commerciale Porta di Roma a marzo 2014, sarà supportato anche da una campagna online, stampa e di affissioni nei territori coinvolti nell’iniziativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*