Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno IX - Num. 46 - 02 ottobre 2021

Anno II - Num. 07 - 10 luglio 2013 Sport

Il Palermo prepara la stagione che verrà: quella della promozione

di Gualtiero Sanfilippo
         

Palermo – La squadra rosanero è partita per il ritiro precampionato. L’inizio della competizione si avvicina e il mercato sta delineando quella che sarà la rosa di quei giocatori che dovranno tentare l’immediata risalita, unico obiettivo di quest’annata nella serie cadetta.

Il mercato ha portato giocatori come Embalo, Terzi, Stevanovic, Di Gennaro, Troianello e Lafferty. Questi, dovranno impegnarsi, insieme agli altri, a entrare negli schemi di mister Gattuso.

Il ritiro austriaco sta confermando le aspettative: Gattuso ha già cominciato a far correre la squadra e qualcuno direbbe: “Correre veramente”, perché chi è lì si stupisce di vedere un Palermo motivato come non mai.  La retrocessione è stata una disgrazia, ma probabilmente ha restituito al calcio palermitano una ragione in più per poter ricominciare a lottare, lottare veramente.

Migliaccio, Miccoli, Von Bergen, Kurtic, Donati, Brichetto, Dossena e Micai sono quelli, invece, che hanno lasciato la rosa. Chi lasciando un buon ricordo e chi, invece, lasciando una scia oscura dietro di sé. Ma in merito è già stato detto tutto, quindi meglio chiacchierare sul calcio, quello vero.

C’è da costruire una squadra che sia capace di giocare con il modulo 4-2-3-1. Queste sono le condizioni del mister che vorrà una rosa dedita al calcio offensivo e al movimento, anche senza palla. Purtroppo prima di creare qualsiasi strategia, la società ha bisogno di completare ogni tassello della formazione. C’è da trovare una destinazione per Aronica che è stato silurato dalla dirigenza a causa delle leggi di serie B che prevedono solamente diciotto over 23 in rosa. Lascerà la squadra anche Josip Ilicic che è molto vicino alla Fiorentina e forse anche Abel Hernandez che piace molto al Napoli. Del resto il presidente Zamparini ha già fissato il prezzo, non meno di dieci milioni l’uno.

Bisogna risolvere anche il nodo del portiere: Sorrentino è nel mirino di tantissime squadre di serie A ed è possibile – forse anche probabile – una sua partenza, così ricomincia il totoportieri con il rilanci di Francesco Benussi che potrebbe essere il nuovo numero 1, con alle spalle Ujkani e Fulignati, promosso terzo portiere.

Da mettere in conto anche le disposizioni che pongono dei limiti agli stipendi dei giocatori. Le trattative con i rosanero hanno un fascino unico per tutti quei calciatori che hanno voglia di mettersi in mostra nel calcio che conta, ma dovranno farlo per cifre che non sono certo allettanti e che sono facilmente superabili da squadre che disputano il campionato di serie A, prive di particolari limiti di offerta.

In società da segnalare l’apporto di Nicola Amoruso, lanciato in una nuova avventura come direttore sportivo e di Igor Budan, nuovo team manager dei rosanero.

Come scrivevamo, il campionato si avvicina e certamente, il Palermo sta facendo il possibile per presentarsi al meglio in una competizione che prevede un solo risultato: la vittoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*