Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno IX - Num. 45 - 21 aprile 2021

Anno I - Num. 05 - 16 febbraio 2013 Sport

Il grande tennis a Palermo con la semifinale mondiale di FED CUP

di Giancarlo Pace
         

In questi giorni la città di Palermo si sta preparando ad uno degli eventi sportivi più importanti del mondo del tennis: la semifinale di Fed Cup. In vista di questo importante appuntamento gli organizzatori: la Federazione Italiana Tennis e le Istituzioni hanno ritenuto opportuno organizzare due incontri per far conoscere al meglio l’avvenimento che raggiungerà il suo culmine quando le atlete italiane e ceche solcheranno il campo di terra rossa.

Giovedì 14 marzo 2013 al Circolo Tennis di Palermo si è tenuta la prima conferenza stampa per la presentazione della semifinale mondiale di Fed Cup che vedrà fronteggiarsi Italia e Repubblica Ceca. Alla conferenza sono intervenuti tra gli altri l’assessore allo sport Cesare Lapiana, il sindaco Leoluca Orlando e Nicola Pietrangeli, plurivincitore del Roland Garros.

Non è la prima volta che il circolo di viale del Fante ospita un evento tennistico così importante: Pietrangeli ha mostrato più volte la sua classe al pubblico palermitano tra la fine degli anni ’50 e l’inizio degli anni ’60 e non si deve dimenticare che in epoca più recente la terra rossa della Favorita è stata calpestata da idoli del tennis come Andre Agassi e Pete Sampras che nel 1995, numero uno e due del mondo, hanno giocato contro la nazionale italiana in un match di coppa Davis.

Le atlete che scenderanno in campo per la nazionale italiana sono la bolognese Sara Errani e la tarantina Roberta Vinci, prime nel ranking mondiale di doppio femminile. Le due tenniste italiane vengono da un indimenticabile 2012 all’interno del quale sono riuscite a conquistare gli ambiti trofei del Roland Garros e degli US Open e l’inizio del 2013 non poteva che aprirsi in modo migliore: a gennaio sono riuscite a dominare anche sui campi degli Open d’Australia. Premesse che fanno ben sperare nel successo della squadra azzurra anche nella Fed Cup già conquistata nel 2009 a Reggio Calabria e nel 2010 a San Diego contro le padrone di casa statunitensi.

D’altra parte la Repubblica Ceca non è da meno ed inoltre potrà fare affidamento su Petra Kvitova, vincitrice nel 2011 a Wimbledon e reduce da una recente vittoria in singolo proprio contro l’italiana Sara Errani a Dubai.

Gli incontri previsti per il 20 e il 21 Aprile sono motivo di orgoglio per la città di Palermo e per l’intera Sicilia. Gli organizzatori si aspettano una grande risposta da parte del pubblico siciliano e proprio su questa convinzione nei prossimi giorni avranno inizio i lavori di allestimento di un’arena di 4500 posti tutti formati da poltrone. I settori saranno suddivisi in gradinate, tribune e parterre e avranno prezzi variabili da 55 a 150 euro per l’abbonamento ai due giorni di gare e da 33 a 88 euro per la singola giornata. Particolare attenzione è stata riservata dagli organizzatori ai più giovani: gli under 16 avranno diritto al 50% di riduzione nel settore delle gradinate.

Marco Di Marco, Ernesto De Filippis, Leoluca Orlando, Roberta Vinci, Cesare Lapiana e Riccardo PolizziLa fusione tra l’importanza di una competizione come la FedCup e la presenza di quattro atlete di altissimo livello non può che generare un grande spettacolo sportivo al quale gli appassionati di tennis non potranno mancare. La città di Palermo diventerà per due giorni la capitale del tennis mondiale attirando su di sé l’attenzione mediatica che queste manifestazioni comportano.

Venerdì 4 Aprile è stata organizzata l’altra conferenza introduttiva nella prestigiosa sede di Villa Niscemi. Qui sono intervenuti ancora una volta i rappresentati dei vari enti organizzatori che si stanno impegnando perché questo evento venga affrontato al meglio. Ancora tanto entusiasmo si è colto nelle parole del sindaco Orlando e dell’assessore Lapiana e parole di orgoglio sono state pronunciate da tutti i conferenzieri. Ospite speciale dell’incontro è stata Roberta Vinci, numero uno nel ranking mondiale di doppio femminile e numero quattordici nel singolare. La Vinci pur essendo una superstar del mondo sportivo è una ragazza molto semplice, affabile con i giornalisti e disponibile con chiunque voglia scambiare due battute con lei parlando di Tennis. Tarantina di nascita, ha deciso di trasferirsi a Palermo, città nella quale ha trovato un proprio equilibrio personale: il clima, il mare e i campi da gioco formano il mix perfetto per un’atleta del suo calibro. Le aspettative di Roberta Vinci per gli incontri del 20 e del 21 sono altissime, il desiderio di vincere davanti al numeroso pubblico siciliano è grande ed inoltre può contare anche sulla perfetta intesa sportiva che vige tra lei e la compagna di squadra emiliana Sara Errani. Le atlete italiane faranno di tutto per sconfiggere le temibili avversarie ceche ed in particolar modo la Kvitova, numero otto nella classifica mondiale.

Il campo centrale dello storico impianto di viale del Fante è ormai ultimato ed è pronto ad accogliere 4500 spettatori.

Ad oggi sono stati venduti 2800 abbonamenti. C’è quindi ancora disponibilità sia per gli abbonamenti che per i tagliandi delle singole giornate: i biglietti sono acquistabili alla biglietteria del CT Palermo e presso i circuiti online Ticketone e Vivaticket.

Ernesto De Filipps, Roberta Vinci, Leoluca Orlando

Il capitano azzurro Corrado Barazzutti ha scelto il “dream team”, riproponendo il quartetto che tante soddisfazioni ha dato al tennis italiano, con Francesca Schiavone e Flavia Pennetta valide alternative alle “titolari” Sara Errani e Roberta Vinci, quest’ultima reduce dal bellissimo trionfo al torneo di Katowice in finale contro Petra Kvitova, antipasto del match che si ripeterà in questo fine settimana in Sicilia. Grazie al successo in Polonia, la pugliese ha conquistato la dodicesima posizione del ranking Wta, migliorando il proprio best ranking.

Su iniziativa del Comune di Palermo, da domenica, lungo le arterie principali del capoluogo siciliano (via Libertà e via Ruggero Settimo) sono stati montati i gonfaloni con le bandiere di Italia e Repubblica Ceca a testimonianza di come in città stia crescendo l’attesa per un evento così importante.

Sabato 20 aprile inizio del primo match fissato per le 13.30, domenica invece si partirà alle 11.30.

Voglia di vincere, talento e passione sportiva saranno gli ingredienti delle semifinali di Federation Cup. Lo sport e la città di Palermo saranno i protagonisti dello spettacolo che andrà in scena sotto i riflettori del tennis mondiale. La semifinale di FedCup, dunque oltre ad essere un grande avvenimento sportivo sarà l’occasione per l’intera città di mettere in mostra la capacità organizzativa necessaria per ospitare un grande evento e collocarsi così nella lista delle metropoli pronte ad ospitare sempre più spesso eventi di interesse internazionale, sportivi e non.

Ai nostri microfoni l’atleta di livello internazionale Roberta Vinci, e il sindaco Leoluca Oralndo che ci parlano della FED CUP ascolta in alto la nostre audio interviste

Le immagini all’interno dell’articolo sono di Tullio Puglia
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*