Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno IX - Num. 45 - 21 aprile 2021

Anno II - Num. 14 - 25 novembre 2014 Cultura e spettacolo

Il “Giro d’Italia” del vino fa tappa a Palermo

I vini premiati dal Concours Mondial de Bruxelles 2014 in degustazione a Palermo il 9 Gennaio. Tutte le altre tappe del roadshow seguiranno quest’evento e toccheranno le principali aree viticole italiane.

di Redazione TrinacriaNews
         

concous mondial de bruxelles URL IMMAGINE SOCIALBruxelles, 7 Gennaio 2014 – Il Concours Mondial de Bruxelles, lo storico concorso che premia annualmente la qualità dei vini di tutto il mondo, porta in Giro per l’Italia i suoi campioni: alcuni tra i migliori vini premiati con medaglia dalla sua giuria di 320 professionisti sono in tour per lo stivale dal 29 Novembre, per un paio di mesi.

A Palermo, l’evento si terrà il 9 Gennaio alle 18.30 presso l’Hotel NH, in Foro Umberto I, 22.

Il tour toccherà poi le seguenti città: Treviso (17 Gennaio), Ortona (22 Gennaio), Bari (28 Gennaio) e Torino (30 Gennaio) ed è organizzato in collaborazione con la Fisar, la CIA e l’Università di Udine e con il coinvolgimento, per alcune tappe, dell’Onav (Puglia) e dell’AIS (Sicilia). In particolare, l’edizione di Palermo ha trovato supporto in Luigi Salvo e nell’AIS regionale.

La degustazione dei vini sarà accompagnata da un convegno sul tema: “CMB: l’importante è partecipare” in cui verrà anche illustrata la ricerca del DIAL – il Dipartimento di Scienze degli Alimenti dell’Università di Udine, relativa al tipo di performance aziendali che si generano con la partecipazione al Concours. Partendo da un questionario strutturato somministrato a un campione ragionato di aziende che hanno partecipato al CMB, infatti, il DIAL è riuscito a tracciare un profilo della “cantina-tipo” e anche a misurare in percentuale di aumento di fatturato il contributo derivato dalla partecipazione, oltre che il grado di internazionalizzazione di tali aziende. Al convegno, con il dr. Federico Nassivera, dell’Università di Udine, interverranno altresì Karin Meriot, referente CMB in Italia, Claudia Marinelli, Segretario Nazionale Fisar, Maurizio Lunetta, dirigente CIA Sicilia, e alcuni degustatori del CMB.

In degustazione saranno presentati vini internazionali e nazionali e, fra questi ultimi, sarò possibile degustare alcune etichette siciliane tra le meno blasonate e conosciute, eppure giudicate di altissima qualità e premiate dalla giuria specializzata del 2014.

Creato nel 1994, il Concours Mondial de Bruxelles si è eretto, in qualche modo, a campionato del mondo del settore vino e alcolici, con più di 8000 vini e alcolici messi in competizione, provenienti da tutto il mondo. La giuria del Concours riunisce ogni anno circa 40 nazionalità ed è composta unicamente da professionisti del settore.

Dopo aver festeggiato il suo ventennale a Bruxelles, la ventunesima edizione verrà ospitata dall’Italia e avrà sede a Jesolo, in Veneto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*