Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno IX - Num. 45 - 21 aprile 2021

Anno IX - Num. 45 - 21 aprile 2021 Politica e società

[Comune Palermo] Lenzuoli della Memoria per ricordare eccidio di Capaci. Orlando: “Il sacrificio di Falcone e Borsellino e di tutte le vittime di mafia ha permesso di liberare Palermo da Cosa Nostra”

di Redazione TrinacriaNews
         

Il sindaco e presidente della Fondazione Teatro Massimo Leoluca Orlando, questa mattina, ha preso parte alla cerimonia, organizzata in piazza Verdi dalla Fondazione Falcone con la collaborazione dell’Arma dei Carabinieri, “Lenzuoli della Memoria”, ideata in occasione del 29° anniversario dell’eccidio di Capaci.

“La città di Palermo come ogni anno si unisce all’Arma dei Carabinieri e alla Fondazione Falcone – ha dichiarato Orlando – nel ricordo delle tante vittime di mafia e in particolare di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, punti di riferimento della nostra terra e dell’intero paese”.

Questa mattina al Teatro Massimo la Fanfara dell’Arma dei Carabinieri ha eseguito l’inno nazionale ed è stato esposto un lenzuolo bianco proposto dalla Fondazione Falcone e realizzato a Brancaccio nei laboratori di scena del Teatro. In contemporanea a Roma, e in altre 20 città d’Italia, si è svolta identica cerimonia con l’esposizione dello stesso lenzuolo sul Colosseo.

“Con i tanti giovani delle scuole italiane – ha concluso il sindaco – ricordiamo l’importanza del ritorno alla vita, celebrando la memoria di chi l’ha persa per la affermazione della legalità e ricordando che il sacrificio dei giudici Falcone e Borsellino e di tutte le vittime di mafia ha permesso di liberare la città di Palermo dal governo di Cosa Nostra”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*