Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno IX - Num. 45 - 21 aprile 2021

Anno III - Num. 18 - 07 agosto 2015 Politica e società

Al Carcere di Favignana rissa tra detenuti

Assistente Capo della Penitenziaria ferito gravemente e trasportato in Elisoccorso a Trapani

di Redazione TrinacriaNews
         

rissa carcere URL IMMAGINE SOCIALTrapani – …la mattanza a Favignana è solo nei ricordi…di contro continua ad eseguirsi dentro le carceri contro i poliziotti penitenziari nel tentativo di arginare la violenza da parte dei detenuti…”- Il commento al vetriolo di Gioacchino Veneziano Segretario Regionale della UILPA Penitenziari della Sicilia alla notizia che nel carcere di Favignana intitolato all’Assistente di Polizia Penitenziaria Giuseppe Barraco si è consumato un altro gravissimo caso di violenza ai danni del personale di Polizia.veneziano

Racconta il dirigente della UIL di categoria:nell’espletamento del servizio un poliziotto notava un assembramento di detenuti ai cortili passeggi, e nel tentativo di scongiurare una rissa dai possibili risvolti davvero fatali per l’ordine e la sicurezza anche pubblica si lanciava per evitare il peggio scivolando e sbattendo violentemente la testa perdendo addirittura conoscenza…

La gravità della situazione clinica ha necessitato l’intervento di un elisoccorso che ha trasportato il poliziotto all’ospedale di Trapani.

Non sappiamo le condizioni di salute del collega continua Veneziano però è sintomatico che le favole del Guardasigilli Orlando e del Capo del Dap Consolo oramai sono giunte ai titoli di coda, considerato oramai le quotidiane notizie tragiche nei confronti dei nostri colleghi.

La UIL esprime piena solidarietà al collega ferito auspicando una completa e pronta guarigione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*