Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno IX - Num. 45 - 21 aprile 2021

Anno IV - Num. 21 - 02 marzo 2016 Sport

Campionati Centro Meridionali ippici, Grimaldi show nella “sei barriere” di Palermo

di Redazione TrinacriaNews
         

Grimaldi_Eu_Womone URL IMMAGINE SOCIALUno spettacolo in piena regola, quello a cui ha assistito oggi, domenica 1 maggio, il folto pubblico presente sulle tribune del campo ostacoli della Favorita di Palermo, dove si sono chiusi i Campionati Centro Meridionali edizione 2016.

Il cavaliere campano Eugenio Grimaldi in sella Womone ha vinto la spettacolare prova delle sei barriere e superando l’ultimo salto posizionato ad un’altezza di 1,90 metri, ha mandato letteralmente in delirio gli appassionati, invogliati dal primo sole del pomeriggio ad assistere all’ultima giornata della kermesse palermitana.

Otto i partenti nella gara (solo chi riesce a superare sei ostacoli in linea senza errori accede al barrage successivo). E solo Eugenio Grimaldi era riuscito a superare l’ultimo salto posto a 1,80 metri senza incorrere in errore, ma il regolamento di qualifica per Piazza di Siena consentiva al cavaliere campano, a qualifica comunque già acquisita, di effettuare un ulteriore barrage. Il cavaliere campano grande habituè delle manifestazioni di salto ostacoli a Palermo ha deciso di entrare di nuovo in campo e regalare al pubblico alcuni momenti in più di spettacolo. Womone, un olandese di 13 anni, è riuscito con grande facilità a superare l’ultima difficoltà posta appunto a 1,90 metri. Pubblico in piedi e applausi a scena aperta per il vincitore. “Ho voluto farlo – ha detto Grimaldi – per il pubblico palermitano e perché sono legato a questo campo, visto che ho preso parte ad appena 18 anni al mio primo internazionale alla Favorita”. Il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, presente al campo ostacoli insieme all’Imam d’Albania Edmond Brahimaj Baba Mondi durante la cerimonia di premiazione ha ringraziato Grimaldi per il bel gesto rivolto al pubblico palermitano e alla città.

Nella mattinata, invece, è andato al Circolo Ippico Valverde di Catania il Campionato Centro Meridionale a squadre. Il team guidato dal capo equipe Turi Varcirca e composto da Elisabetta Vacirca su Andiamo du Donel, Laura Peters su Ugo Batilly, Ernesto Vacirca su Ultimo Fs e Simona Messina su For Me è salito sul primo gradino del podio con 54 punti totali.PodioCamp_squadrecentro meridi

La seconda posizione è stata occupata ex aequo con 49 punti da due circoli. Si tratta del Centro Equestre Aretuseo di Siracusa la cui squadra era composta da Giuseppe Fratantonio su Liberha Giuseppe Rotondo su Cora, dal capo equipe Marcello Ortisi su Castigo Om e da Ludovica Salvaggio su Capiree. L’Aretuseo ha concluso con lo stesso punteggio di Equilandia di Castelvetrano. Il team guidato da Luciano Leone (capo equipe) su Di Clintige, Daniele Caporelli su Morel e Gaia Cancemi, già vincitrice nella giornata di ieri dell’oro nel Criterium Juniores, in versione Olimpix.

Soddisfazione grande per la perfetta riuscita della manifestazione da parte del sindaco di Palermo Leoluca Orlando e del presidente della FISE(Federazione Italiana Sport Equestri), Cav. Vittorio Orlandi.

Il primo cittadino del capoluogo siciliano esprime tutta la sua gioia non lesinando complimenti al comitato organizzatore presieduto da Giuseppe Allò.

“Siamo riusciti a raggiungere questo risultato –ha detto Orlando -grazie alla collaborazione da parte di tutti; dall’amministrazione comunale, alle partecipate e alla FISE, va dato merito a Giuseppe Allò per averci creduto e avere dato vita a questa bellissima manifestazione.

Oggi possiamo essere fieri di ospitare a Palermo cavalieri di grande valore, che rappresentano il futuro di questo sport e che domani potranno dire con orgoglio di aver gareggiato nell’impianto equestre più bello al mondo”.

Sulla stessa lunghezza d’onda, il numero uno della Federazione Italiana Sport Equestri Vittorio Orlandi.

“Avevo promesso al Sindaco Leoluca Orlando–ha dichiarato il presidente federale Cav. Vittorio Orlandi -che avrei contribuito alla rinascita di questo splendido impianto assegnando a Palermo una manifestazione di interesse federale. Oggi sono particolarmente lieto di partecipare a questa riuscitissima festa dell’equitazione. Sono certo che grazie all’entusiasmo degli organizzatori e delle Istituzioni della Città di Palermo ci ritroveremo molto presto –come ai vecchi tempi -in questo magnifico campo per festeggiare con un bellissimo concorso internazionale”.

Non poteva mancare un bilancio dello show director della kermesse equestre, Giuseppe Allò, numero 1 di Mixmedia.

“Ringrazio il Comune per lo sforzo messo in atto per la riuscita della manifestazione, ma non posso dimenticare tutti gli sponsor privati che hanno voluto contribuire con il loro indispensabile sostegno. Abbiamo assistito a tre giorni di grandi e avvincenti gare che hanno avuto grande seguito di pubblico.

L’appuntamento per tutti gli appassionati è a questo punto per i campionati regionali di salto ad ostacoli in programma in questa stessa struttura dal 2 al 5 giugno. Stiamo già preparando al cune sorprese che renderanno unica l’edizione 2016 della manifestazione e che coinvolgeranno il pubblico presente nello splendido scenario della Favorita”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*