Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno IX - Num. 45 - 21 aprile 2021

Anno II - Num. 09 - 30 dicembre 2013 Cultura e spettacolo

“Ascoltavo le maree” romanzo tra sogno e realtà di Guido Mattioni

di Vilma Maria Costa
         

Gramattioni SEQUENZAnde successo a New York di Ascoltavo le maree dello scrittore e giornalista Guido Mattioni. Il libro è uscito nel 2012, contemporaneamente in italiano e in inglese col titolo Whispering tides, in formato eBook, dopo essere stato ignorato dall’editoria italiana.

Ma negli USA il libro non ha dovuto attendere a lungo per ottenere riconoscimenti: unico partecipante italiano del Global eBook Awards di Santa Barbara in California, Whispering tides si è piazzato finalista nel 2012 e nel 2013 ha vinto la sezione Multicultural Fiction.

E’ stato presentato anche a Palermo presso la Libreria del mare.

Un viaggio onirico verso la consapevolezza e il riappropriasi della quotidiana realtà da rivivere cercando di mantenere distante una amara solitudine. Ecco cosa si disvela lentamente al lettore mentre legge i capitoli che compongono il libro.

Quel viaggio, quella fuga, quella vita altrove non le avevo sognate insomma tutte in una notte. Le avevo sognate per mesi, anche alla luce del sole, senza nemmeno dover chiudere gli occhi su un cuscino. L’incolmabile solitudine mi aveva portato a immaginare quelle vicende con una intensità tale da essermi convinto di averle vissute per davvero (p.210)

locandinaColori, profumi e bellezze naturali sono descritti con minuziosa dovizia di particolari come se l’autore desiderasse che il lettore riuscisse a provare le sue stesse sensazioni da testimone di così tanto splendore e calore umano concentrati nella sua adorata Savannah.

Uno stile romantico e malinconico che si incastona perfettamente con il filo conduttore della storia che riguarda una elaborazione di un lutto vissuto tra sogno e realtà, ma quotidianamente, a livello conscio e inconscio.

Breve scheda biografica

Guido Mattioni è nato ad Udine nel 1952, vive a Milano dal 1978 e dal 1998 è cittadino onorario di Savannah, in Georgia, la località americana dove ha ambientato Ascoltavo le maree. Da giornalista ha ricoperto quasi tutti i ruoli professionali cronista e caporedattore, vicedirettore e inviato speciale.

E’ sposato con Maria Rosa, medico oncologo. Questo è il suo primo romanzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*