Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno IX - Num. 45 - 21 aprile 2021

Anno III - Num. 16 - 29 marzo 2015 Cultura e spettacolo

Appanelle: una sfida gustosa per lo street food siciliano a portata di touch

di Redazione TrinacriaNews
         

appanelle URL IMMAGINE SOCIAL“Cibo da strada: un fenomeno vecchio come il mondo, tornato in auge negli ultimi tempi, per diversi fattori concomitanti, quali la crisi economica, la crescente passione mediatica per il cibo ed il successo capillare sul web del food blogging, che ne stanno determinando un successo senza precedenti.Cibo da strada: quello siciliano, innanzitutto!Perché la Sicilia ed il suo capoluogo, Palermo, si stagliano ai vertici mondiali del settore Street food, come rilevato dalle classifiche della rivista Forbes e di Virtual Tourist, a partire dal 2012.Palermo con il suo strepitoso 5 posto, figura benissimo alla pari di metropoli quali Bangkok, Singapore o Città del Messico.

Un’occasione ghiotta per potere avviare un’impresa che coniughi tradizione ed innovazione, i sapori epici con la connettività social, le figure storiche degli ambulanti con le mappe interattive in cui poterli facilmente trovare.È questa la sfida globale che Appanelle, nascente app per dispositivi mobili, come smartphones e tablets, ha deciso di cogliere, per valorizzare un patrimonio di gusto e cultura che soddisfano animo, intelletto e palato.

“La nostra applicazione – afferma, Alessandro Franchina, fondatore di Appanelle – nasce dalla volontà di raccontare il meglio di una tradizione culinaria millenaria, frutto di contaminazioni etniche, culturali e di materie prime, che da sempre hanno caratterizzato la storia della Sicilia.Un viaggio tra ricette, mercati popolari, vicoli, città e paesini siciliani, da offrire alla platea multiforme del web, attraverso funzioni e modalità social che permettano ad utenti ed operatori del settore o, ai semplici curiosi, di vivere un’esperienza che parte dal cibo e raggiunge sfere d’interesse di grande valore.Perché la Sicilia ed il suo Street food?È semplice! – continua Alessandro Franchina – alla base della nostra idea ci sono stati due imput: la nostra società ha un cuore anglosiculoromano, perfetta espressione del mix d’ingredienti tipici del cibo da strada siciliano, ma un’anima palermitana per due terzi dei componenti, e non di meno la nostalgia per la buona cucina nostrana, saporita e sana, per chi come il sottoscritto e Filippo Pelo, il mio alter ego e cofondatore di Appanelle, vive a 3000 km di distanza.La nostra mentalità britannica, operiamo dalla vivace Brighton, non ha resistito agli impulsi ed alle emozioni di pietanze complete, per gusto e per i valori sociali e culturali che esprimono.Una iniziativa che ha fatto breccia nell’interesse del Responsabile Unico del Cluster Bio Mediterraneo, Dott. Dario Cartabellotta, della UIM SICILIA E PALERMO (Unione Italiani nel Mondo) e da quella nazionale, tanto da guadagnarsi lo spazio di una presentazione ufficiale il prossimo 16 Maggio nel Padiglione Sicilia all’interno del Cluster Bio Mediterraneo all’EXPO 2015 di Milano.Una start up che, da metà Aprile, concorrerà attraverso il sito di Eppela, la piattaforma on line leader in Italia per il crowdfunding, al raggiungimento degli obiettivi di sostegno economico necessari per presentarsi sul mercato ed agli utenti in modo efficace.Da palermitano verace, – conclude Franchina – sono fiero ed orgoglioso che, pur da lontano, si possa fare qualcosa per esprimere le nostre eccellenze e regalarle a tutti.Perché un panino con le panelle o ca meusa, un piatto di stigghiola o un ficurinnia agghiacciatu, un cannolo o una vastedda fritta, sono molto più che cibo da strada.Sono un luogo dell’anima.”

Appanelle sarà la vostra guida virtuale, il vostro Virgilio digitale che vi condurrà lungo un viaggio gratuito verso la conoscenza dello street food siciliano, che vede Palermo e la Sicilia competere a livello mondiale con colossi del settore come Bangkok, Singapore o Città del Messico.

Appanelle è la finestra aperta su: strade, vicoli, piazze e mercati siciliani con l’obiettivo di accrescere la conoscenza e la consapevolezza degli utenti indirizzandoli verso la realtà dello street food siciliano, che ha tradizione storica millenaria e che rappresenta una risorsa e un’opportunità di gusto e cultura per tutti.

Seguici e vedrai: #verigudustritfud

Come Funziona il sito web:

L’obiettivo di Appanelle é quello di avvicinare le persone alla realtà dello street food siciliano. È un applicazione per smartphones e tablets, disponibile per piattaforme iOs, Android e Windows Phone.

All’interno della Mappa del Gusto, selezionando la provincia desiderata, potrete navigare attraverso le aree dedicate : ai locali, ai cibi tipici e ai mercati tradizionali.

Avrete la possibilità di creare un vostro profilo e partecipare alla community del social street food, indicando I Megghiu, ossia i locali e gli ambulanti più apprezzati, caricando le vostre Ricette, commentando quelle di altri utenti e consultando la Versione dello Chef: “una chicca” che mostrerà il lato gourmet dello street food!

Nell’area Social Street Food potrete proporre discussioni o partecipare a topic di altri utenti, offrire i vostri consigli e lanciare iniziative, in una logica di allegra e colorata contaminazione tipica dei mercati storici siciliani.

Scoprite tutte le Ricette ed il vasto elenco di pietanze tipiche del cibo da strada siciliano, visualizzandone ingredienti e metodo di preparazione, la storia, la relativa tabella nutrizionale e l’abbinamento a vino e/o birra consigliato.

L’Idea

Il progetto Appanelle prevede la realizzazione di un’applicazione di facile utilizzo e di reale praticità per tutti coloro che desiderano mangiare bene e spendere poco, accostandosi ai cibi della tradizione siciliana da poter consumare per strada o da portare a casa e nei luoghi di lavoro. Appanelle vuole essere l’alternativa per guidare l’utente ad una scelta economica e sana, colorata e saporita che introduca, con pochi spiccioli, tra i profumi delle cucine di strada con standard di ottima qualità! Non a caso Appanelle sfrutta il nome di una semplice schiacciatina di farina di ceci impastata con acqua e dorata in olio, mai identica da una friggitoria all’altra che apre la strada ad altre semplici e appetitose proposte: crocchè di patate, verdure ed ortaggi in pastella, pane con milza e frattaglie, frittura o grigliate di pesce azzurro locale.

Una nota legata alla salute è d’obbligo quindi diremo solo due magiche parole: Dieta Mediterraneaperché si può mangiare bene e sano! Una vasta gamma di colori dal rosso del pomodoro dello “sfincionello” all’arancione del mandarino di Ciaculli al viola della melanzana ripiena di pasta al verde dei fichi freschi al bianco della granita di limone! SICILIA terra di incontro fra popoli e religioni presenta lo Street Food che può essere consumato con gusto e piacere anche da : vegani, vegetariani e da chi, per ragioni religiose, non consuma carni.

Un’app gratuita al servizio di tutti. Gli operatori del settore la utilizzeranno per raggiungere la clientela con le loro sfiziose proposte, i curiosi gastronomici per conoscere ed apprezzare il cibo da strada siciliano i giovani per non essere omologati e piatti ma….appanellati con poco denaro e tanto sapore.

Appanelle’s Team

Tre diverse generazioni, per formazione e professionalità, che si confrontano in sinergia per raggiungere un obiettivo imprenditoriale comune da sviluppare sul web.

Filippo Pelo : cofondatore di Appanelle, giovane esperto di web marketing e social media con ottima conoscenza delle reti e dei linguaggi innovativi.

Alessandro Franchina, fondatore di Appanelle, professionista con un lungo percorso nella consulenza d’impresa in campo nazionale ed europeo ed esperienza nella Direzione delle Risorse Umane e studioso, per passione, di tradizioni enogastronomiche siciliane.

Maria Pia Di Pasquali, Responsabile della comunicazione di Appanelle, impegnata nel coniugare la tradizione della dieta Mediterranea e dei prodotti regionali col dinamico linguaggio del web.

Appanelle sarà presente su Eppela, da metà Aprile, la piattaforma web leader nella raccolta fondi per nuove imprese in Italia, in vista della partecipazione ad EXPO di MILANO 2015 al Cluster Bio Mediterraneo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*