Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno X - Num. 48 - 14 marzo 2022

Anno IX - Num. 47 - 27 dicembre 2021 Cultura e spettacolo

Al Castello di Carini lettura emozionale sui Femminicidi

di Vilma Maria Costa
         

Carini (PA) – Al Castello La Grua Talamanca di Carini si è tenuto un evento di grande emozione per il pubblico intervenuto, tantissimi gli studenti presenti.

Una lettura emozionale dal titolo “Lasciatele Vivere” organizzata e coordinata in maniera impeccabile dai docenti dell’Istituto Comprensivo “Carini Calderone-Torretta” con il libero patrocinio del Comune di Carini, la partecipazione dell’Inner Wheel Club Qarinis e il sostegno della testata giornalistica online Trinacrianews.eu.

Ha aperto l’incontro la Preside dell’Istituto la Prof.ssa Claudia Notaro che ha spiegato che questo evento è un’occasione per sensibilizzare le giovani generazioni verso il fenomeno dei femminicidi divenuto ormai una vera strage di donne.

Dopo i saluti della Vice Presidente del Consiglio Comunale Roberta Bellia, che si è fatta portavoce del Sindaco di Carini Giuseppe Monteleone che non è potuto intervenire perché impegnato in una riunione di Giunta, presente anche l’Assessore all’ambiente e istruzione Salvo Badalamenti, si è dato inizio alla rappresentazione.

Lettura emozionale multimediale, con una commistione di musica immagini e parole per creare un suggestivo e incisivo lavoro di recitazione che ha sicuramente indotto tutti a riflessioni sulla gravità che ha raggiunto il fenomeno dei femminicidi.

Una interessante e puntuale introduzione al tema dei femminicidi tratta dal libro Ferite a morte di Serena Dandini, letta con passione da Giusi Lauricella, socia del Club Qarinis, ha introdotto al tema della serata creando l’atmosfera giusta per la prosecuzione della rappresentazione.

Un susseguirsi di letture tratte sempre dal libro della Dandini che, interpretate dai docenti dell’Istituto in maniera eccellente, come da navigati attori, hanno elevato sempre di più l’interesse e l’emozione rendendo vive e presenti le donne che interpretavano, per arrivare a un climax emozionale dato dalla lettura di: Tutti in piedi davanti a una donna.

Le interpretazioni dei docenti sono state intervallate da poesie di Alda Merini, sempre sulle donne e la loro forza e sensibilità, lette da alcune socie del Club Qarinis e dalle musiche al pianoforte del Prof. Giuseppe Di Miceli.

Gli interpreti, per l’Istituto Calderone in ordine di apparizione:

Anna Maria Alessi con Dark Violet

Gisella Buscemi con Il mostro

Rosalia Passalacqua con Le mie Chanel

Giovanna Tarantino con Alba Chiara

Tania Amato con Chiavi di casa

Carmen Alfieri con Occhi di gatto

Emanuela Anello con Quarto Stato

Ninny Borruso con Lo sapevano tutti

Roberto Cassarà con In piedi, signori, davanti a una donna

Le interpreti per il Club Qarinis in ordine di apparizione:

Giusi Lauricella con Ferite a morte

Francesca Tarantino con A tutte le donne

Vilma Maria Costa con Il regno delle donne

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*