Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno X - Num. 49 - 23 giugno 2022

Anno X - Num. 49 - 23 giugno 2022 Politica e società

A 30 ANNI DALLA STRAGE DI VIA D’AMELIO, PAOLO VIVE

di Redazione TrinacriaNews
         

PALERMO RINNOVA IL SUO TRIBUTO DI IMPEGNO CIVILE PER FARE MEMORIA CON LA TRADIZIONALE FIACCOLATA E NUMEROSE INIZIATIVE PER NON DIMENTICARE

Palermo, 16 luglio – Sono trascorsi 30 anni dalla strage di via D’Amelio che costò la vita a Paolo Borsellino e agli agenti della scorta. Ed il loro ricordo è ancora vivo. Si terrà infatti, in loro memoria, la tradizionale fiaccolata organizzata, per il ventiseiesimo anno consecutivo,  dal “Forum 19 Luglio”, cartello che raggruppa trasversalmente associazioni, movimenti e istituzioni, e “Comunità’92”, coordinamento che unisce varie anime della destra siciliana ideatrici della manifestazione.

Finalmente, dopo le celebrazioni statiche dell’ultimo biennio, imposte dalla pandemia, ritorna il consueto corteo, che partirà  martedì 19 luglio alle 20:00 da piazza Vittorio Veneto (Statua della Libertà) e si concluderà in via D’Amelio, con la deposizione del tricolore sotto l’albero simbolo dell’eccidio. A seguire “Chitarre contro la Mafia”, un concerto con i migliori brani della musica rock italiana(Dalla, Vasco Rossi, Battisti, Bennato e Ligabue).

“Parlate di mafia …..Parlatene alla radio, in televisione, sui giornali. Però parlatane” diceva Paolo Borsellino. E quindi anche quest’anno, Palermo, rinnoverà il suo tributo di impegno civile per fare memoria attraverso numerose iniziative all’insegna della cultura promosse dal Forum 19 per non dimenticare.

“Abbiamo voluto offrire alla città delle iniziative culturali, convegnistiche e sportive per stimolare la riflessione e il dibattito sull’esempio di eroe nazionale che per noi Paolo Borsellino rappresenta. Il percorso ideale delLe iniziative attraverso la vita, la carriera e la tragica morte del giudice Paolo Borsellino.” Lo dichiara Davide Gentile, portavoce del Forum 19 luglio

Tutti gli Eventi consultabili al link: www.fiaccolata.it/programma-2022/

Si partirà domenica 17 luglio alle ore 18:00 presso la parrocchia di Santa Maria della Pietà (via Torremuzza) con un’iniziativa dedicata ai bambini con la proiezione del film d’animazione “Giovanni e Paolo e il mistero dei Pupi” realizzato grazie alla disponibilità e alla collaborazione con il centro di produzione Larcadarte e alle 21 presso palazzo Steri (piazza Marina 60) con uno spettacolo teatrale “I giorni di Giuda – Intervista marziana”. In scena l’intervista mai fatta a Paolo Borsellino, dal giornalista Francesco Vitale del TG2, le cui risposte sono state date da Manfredi Borsellino, figlio del Giudice.

Lunedì 18 alle ore 18:30 presso l’Orto Botanico sarà la volta invece della presentazione del libro curato da Stefano Amore “I ritratti del coraggio – Lo Stato italiano e i suoi magistrati”. I ritratti di 28 magistrati uccisi da mafia e terrorismo sono tratteggiati dai colleghi. Partecipano il curatore del volume, il Procuratore Ignazio De Francisci, autore del capitolo su Borsellino e Antonio Balsamo, Presidente del Tribunale di Palermo.

Sempre lunedì 18 alle ore 20 presso il CUS PALERMO, via Altofonte, “Diamo un calcio alla mafia”, un quadrangolare che vede coinvolti : Questura di Palermo, Esercito Italiano, Polizia penitenziaria e Avvocati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*