Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno X - Num. 51 - 28 dicembre 2022

Anno X - Num. 50 - 24 ottobre 2022 Politica e società

15a edizione di Poliziotto per Sempre dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato di Palermo

di Vilma Maria Costa
         

Palermo – Nella mattina di sabato 10 dicembre alla Caserma Lungaro di Palermo si è tenuta la 15a  edizione di “Poliziotto per sempre”, una manifestazione di ANPS Palermo curata dal Presidente Raffaele Palma e dal Consiglio Direttivo dell’Associazione. Manifestazione che si è svolta, come di consuetudine, in concomitanza con l’Assemblea di fine anno dei Soci.

La cerimonia si è aperta con la celebrazione eucaristica officiata dall’Assistente Spirituale della Questura di Palermo Don Massimiliano Purpura presso la Cappella della Caserma che nella sua omelia ha sottolineato come nella società di oggi ci sia tanta indifferenza, ma il Natale ci ricorda che il mondo è una grande famiglia e che questa umanità deve porre al centro quei valori umani che dovrebbero sempre contraddistinguerla guidando la coscienza di ogni uomo, ma, soprattutto, mettere al centro quei valori che discendono dall’Alto e che ne creano le fondamenta. E ha affermato: Noi siamo cittadini e ognuno di noi nella società ha un suo ruolo e se a questo ruolo aggiungiamo il dono della fede avremo una maggiore forza, che celebreremo a giorni per il Natale, che ci viene da Dio e in Lui, dice Pietro, non ci sono differenze di religione e per me, inoltre, non esistono neanche differenze di pelle o sesso o altro perché Dio è venuto tra noi per rivelare l’uomo all’uomo.

Alla fine dell’omelia Don Purpura ha ringraziato la famiglia Castelluccio, familiari di Ida, moglie del poliziotto Nino Agostino, entrambi uccisi per mano mafiosa, per aver donato alla Cappella del ricordo di San Michele della Caserma un tabernacolo di elevato valore artistico oltre che sacro, realizzato dal padre di Ida.

Una celebrazione eucaristica cantata, resa più suggestiva dagli interventi musicali del Coro dell’Anps Palermo.

Anche il Questore Laricchia, presente alla cerimonia, ha voluto ringraziare la famiglia per l’importante donazione e ha ricordato come anche altre compagne di uomini delle Forze dell’Ordine, purtroppo, come Ida, abbiano perso la loro vita insieme al compagno della loro vita, persone innocenti, ma che rimarranno vive nel nostro ricordo e nel nostro dolore.

La manifestazione è, poi, proseguita in Sala Corona che si è aperta con i lavori dell’Assemblea dei Soci ed è continuata con l’esibizione del Coro dell’Anps Palermo che ha cantato in maniera armoniosa e delicata alcuni brani Natalizi.

Il Presidente Palma ha fatto salire sul palco una rappresentanza del Gruppo di volontariato e il suo Responsabile Michele Milani ha parlato dell’impegnativa attività svolta dal gruppo che in tutte le occasioni in cui hanno partecipato è stato molto apprezzato e  considerato aiuto prezioso.

Si è poi proiettato un video, curato dal Presidente e dal Socio Andrea Di Chiara, che ha riassunto l’attività svolta dalla Associazione e dal Gruppo di volontariato per il 2022.

A conclusione il Presidente ha voluto ringraziare il direttore artistico del coro, il Maestro Alberto Profeta, la curatrice delle prove, il Soprano Natasa Katài regalando loro una targa come segno di riconoscenza per il lavoro svolto per la Sezione e così ha fatto anche il coro donandone a loro volta un’altra.

Il Presidente ha ringraziato, inoltre, per il lavoro svolto la dott.ssa Vilma Maria Costa, quale portavoce dell’Anps di Palermo che ha voluto sul palco per un intervento,  e il sig. Gioacchino Milazzo web master dell’Anps Palermo.

Alla fine un bel brindisi ha sancito la chiusura della manifestazione con lo scambio di auguri tra i molti soci intervenuti per l’occasione

foto di Andrea Di Chiara  
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*