Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VIII - Num. 42 - 7 giugno 2020

Anno I - Num. 01 - 18 aprile 2012 Cultura e spettacolo

Mostra collettiva di pittura – Universo Donna

di Vilma Maria Costa
         

Monreale (PA) – L’Assessorato al Turismo e alla Cultura della Città di Monreale, in occasione della Festa della Donna, 8 marzo 2012, ha organizzato una mostra collettiva di pittura tutta al femminile dal titolo Universo Donna.

La mostra si è tenuta presso il Complesso Monumentale Guglielmo II ed è stata aperta al pubblico sino al 18 marzo.

36 pittrici tutte coerenti con il loro personale modo di dipingere hanno trasmesso il loro messaggio d’amore verso la Donna.

Mostra collettiva di pittura - Universo Donna

Hanno esposto le seguenti Artiste: Maria Arrisicato, Anna Asaro, Alessia Bernardo, M. Grazia Bertucci, Caterina Cancemi, Pina Cirino, Giuseppa D’Agostino, Anita Di Domenico, Francesca Gagliardo Di Carpinello, Rosalba Gassisi, Rita Giuffrè, Gilda Gubiotti, Carmela Gulino, Celeste Gurgone, Daniela Jurcic, Serena La Scola, M.Luisa Lippa, Giacoma Lo Coco, Gabriella Lupinacci, Carmen Malfattore, Elia Mammina, Rosalia Marchiafava, Giuseppa Matraxia, Vincenza Meli Girgenti, Giuseppina Onorato, Rosita Paonita, Daniela Pasta, Mariella Ramondo, M.Laura Riccobono, Celestina Salemi, Anna M. Sannino, Cetty Santostefano, Nancy Sofia, Lucilla Trapazzo, Cristina Trifirò, Giusi Vigilia.

L’evento, inserito nell’ambito delle iniziative legate alla giornata internazionale della donna, si è svolta alla presenza del sindaco Filippo Di Matteo, dell’assessore alla Cultura Lia Giangreco, del presidente del Consiglio comunale Alberto Arcidiacono, del direttore della Galleria d’arte comunale Salvatore Autovino, della professoressa Rosaria Cicatello e del consulente del comune Mario Micalizzi.

Dopo la mostra, in mattinata si è tenuto, inoltre, un reading di poesia a cura degli alunni del liceo di Monreale. Hanno recitato le poesie i seguenti ragazzi: Chiara Madonia, Miriam Sorrentino Pietro Giuseppe Madonia (che ha accompagnato il recital con la sua chitarra) Clarissa Ganci, Stefano Giordano, Riccardo La Mantia, Samuele Manno, Rosalia Noemi Sciortino, Francesca Patellaro, Gabriella Sciulara.

Il Sindaco di Monreale inaugura Mostra collettiva di pittura – Universo Donna

Il sindaco Filippo Di Matteo nel suo discorso inaugurale ha dichiarato: ci sono luoghi comuni e concezioni profondamente sbagliate che minano il rispetto e la dignità delle donne. La diffusione di una cultura di genere e il riconoscimento delle pari opportunità fra uomo e donna sono la cartina di tornasole della democrazia: il nostro Comune è impegnato anche attraverso il sostegno alle associazioni femminili della nostra città a rendere questo percorso più agevole e a rendere la città più vicina alle esigenze delle donne.

A conclusione della manifestazione, la scrittrice monrealese Sig.ra Mara Turdo ha recitato una sua poesia sulla donna in dialetto siciliano dal titolo:

SEMU FIMMINI

Semu fimmini ca un ni stancamu mai
Semu matri ri tutti i figghi i matri
sapemu stari riuni e sapemu stari sazi
una parola è picca e dui sunnu assai.

Tuttu chistu mè nonna m’unzignò,
assittata nto scaluni mi facia cuntari i so caddi
e mentri scartava i linticchi
mi facia cridiri ca era un cuntu.

Ma nuatri fimmini a sapemu longa,
sempri l’ultima parola
e sempri l’ultimi a ìrinni a curcari
picchì pi nuatri a strata è sempre chiù surata.

C’è tuttu u munnu
quannu nuatri fimmini stamu zitti
e tutta à terra
quannu nuatri fimmini addifinnemu u nostru,
semu accussì…
viniti di un’anticu castigu

ma ora ca nì liberamu i ciatu
facitinni parrari cà u sangu ni vugghi…
chistu però mè nonna
un mi l’avia cuntatu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*