Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno V - Num. 29 / 2017

Anno II - Num. 06 - 26 aprile 2013 Comunicati stampa

Tavola rotonda “Donna a testa alta. La violenza sulle donne attraverso un approccio interdisciplinare”

di Redazione TrinacriaNews
         

locandina_donna_a_testa_altaPalermo – Domani 28 Giugno 2013  alle ore 10.00 si terrà nell’aula consiliare di Palazzo delle Aquile la tavola rotonda dal titolo “Donna a testa alta. La violenza sulle donne attraverso un approccio interdisciplinare

L’incontro, promosso nell’ambito delle iniziative di Cambia la Sicilia prevede l’intervento di professionisti di diversi ambiti in modo da fornire un contributo diversificato alla difficile e spesso silenziosa questione della violenza sulle donne.

Sarà l’occasione per presentare il Telefono Diana, ideato e realizzato dalla Dott.ssa Maria Severino, psicologa e presidente dell’Associazione Orizzonti onlus che da anni porta avanti le sue battaglie in favore delle categorie più disagiate.

E’ importante – dichiara Sabrina Figuccia, Presidente di Cambia la Sicilia e ideatrice dell’iniziativapartire da un approccio interdisciplinare. Per questo ho coinvolto avvocati, psicologi, assistenti sociali, artisti, esperti in criminologia e in tecniche di non violenza, ma anche maestri di discipline di autodifesa personale.

Salvatore Lo Biundo, Presidente Provinciale MSP sottolinea, infatti, la possibilità di introdurre lezioni di educazione difensiva gratuiti per sostenere le donne, affinché recuperando la perfetta forma psico-fisica siano in grado di denunciare, contrastare, opporsi, difendere e difendersi per camminare appunto “a testa alta”.

Conoscere e sapere come operare in un contesto relazionale caratterizzato dalla violenzaafferma L’on. Vincenzo Figuccia, Presidente dell’intergruppo Giovani energie all’ARS che interverrà all’incontro – è il primo passo per riconoscere che la violenza verso le donne è un problema sociale, un problema da affrontare anche a livello istituzionale per consolidare le fondamenta di un palazzo che si chiama “società civile”, in cui la libertà e il rispetto siano la base dei rapporti che la fondano.

Interverranno all’incontro Sindaci ed esponenti di alcuni paesi della provincia, al fine di creare una rete che non si fermi alla sola città di Palermo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*