Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno V - Num. 30 / 2017

Anno V - Num. 29 - 15 settembre 2017 Cultura e spettacolo

Il Soprano Desirée Rancatore apre la stagione concertistica del Circolo Artistico di Palermo

di Vilma Maria Costa
         

Palermo – Ieri pomeriggio al Circolo Artistico di Palermo, il più antico circolo della Città, fondato nel 1882, ha inaugurato la stagione concertistica il Soprano Desirée Rancatore con una soirée dedicata al compositore Francesco Paolo Tosti ed è stata accompagnata al pianoforte dal Maestro Marco Scolastra.

Il pomeriggio artistico-culturale, come definito nella presentazione della serata dalla direttrice del Circolo la Prof. Elvira Maiorca Italiano, si è aperto con i saluti e i ringraziamenti del presidente del Circolo dott. Fabrizio Franco e ha visto due momenti di intrattenimento:

il primo dedicato alla grande Donna Franca Florio con una esposizione di macchine d’epoca e manifesti e una conferenza con illustri relatori, la nipote di Ignazio e Franca Florio, Costanza Afan de Rivera Costaguti e il consigliere comunale dott. Giulio Cusumano, moderato dalla prof. Franca Laura Mancuso, vice presidente del Circolo;

il secondo momento ha visto l’ esibizione di altissimo livello del Soprano Rancatore che ha incantato il pubblico con arie del compositore Tosti ed è stata magistralmente accompagnata dal Maestro Scolastra.

La cantante, dopo le insistenze del numeroso pubblico presente, ha concesso il bis concludendo così la sua esibizione con il brano siciliano E vui durmiti ancora di Giovanni Formisano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*