Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VII - Num. 36 / 2019

Anno VI - Num. 35 - 29 novembre 2018 Cultura e spettacolo

SECONDO TROFEO RICORDANDO BORSELLINO A FINE DICEMBRE IN CAMPO 2.500 GIOVANI CALCIATORI PER RINNOVARE IL CONNUBIO SPORT E LEGALITA

di Redazione TrinacriaNews
         

Presentata nel pomeriggio a Villa Niscemi la seconda edizione delle finali dei campionati di calcio Asc Sicilia – Confcommercio Palermo del Trofeo Ricordando Borsellino, patrocinato da Confcommercio e Comune di Palermo, che dal 27 al 30 dicembre, coinvolgeranno circa 2.500 giovani calciatori, di età compresa tra i 5 e i 12 anni, in partite delle varie categorie.
Coinvolte oltre 500 squadre durante tutto l’arco dell’anno. Le finalissime delle varie categorie si svolgeranno domenica 30 dicembre nel campo Ciaculli, dalle 9 alle 19.

Presenti vice sindaco di Palermo, Sergio Marino, il figlio del giudice Paolo Borsellino, Manfredi Borsellino, la presidente di Confcommercio Palermo, Patrizia Di Dio, il presidente del Comitato Sicilia Asc Fabio Gioia, Salvo Ramondino, responsabile settore arbitri Asc, e Nino Pollara, responsabile scuole calcio Asc.

“Il connubio sport e legalità è un’attività fondamentale sia di Confcommercio che di Asc Sicilia – ha detto il presidente del Comitato Sicilia Asc Fabio Gioia – il nostro impegno con i giovani punta alla promozione dei valori dello sport e della legalità. Desidero ringraziare Manfredi Borsellino e la famiglia che ci hanno permesso di ricordare il giudice Paolo Borsellino con una grande manifestazione sportiva ideata per i giovani, che sono i veri protagonisti di questo appuntamento”.
“L’intestazione del trofeo non è una semplice esercitazione di memoria ma questo gerundio di “Ricordando Borsellino evoca qualcosa di presente – ha detto Manfredi Borsellino – e penso che questi bambini hanno la fortuna di vivere un tempo diverso rispetto a quello in cui si sono consumate le stragi, in una città abbastanza cambiata anche sul piano della coscienza civica”.

“Desidero rimarcare l’importanza di fare sport – ha sottolineato il vice sindaco Sergio Marino – che significa condividere amicizie, valori sul campo di calcio in questo caso e non è banale ricordare che la cosa più
importante è la partecipazione”.

“Confcommercio Palermo rinnova un impegno civile di una società che è certamente cambiata – ha detto la presidente Patrizia Di Dio – in cui non ci sono più quelli che fanno gli affari propri. Noi rappresentiamo l’impresa che senza valori non ha valore. E lo sviluppo economico deve andare di pari passo con lo sviluppo della società.

Infine, sono stati consegnati agli ospiti alcuni piccoli trofei del torneo raffiguranti l’albero della legalità ed è stato esposto anche il trofeo finale.  Anche quest’anno il trofeo è stato ideato e realizzato dall’architetto Grazia Pizzillo del laboratorio artistico “Il Dodo” (via Sampolo n.100 – Palermo). Sono state inoltre omaggiate le magliette della manifestazione, realizzate dal negozio i Colori del Sole di Giovanni Rizzuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*