Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VI - Num. 33 / 2018

Anno VI - Num. 33 - 15 giugno 2018 Cultura e spettacolo

Raya Summer Fest 2018

A Panarea (Isole Eolie) Robin Schulz guida i big della Dance Music 3, 6, 8, 16 e 18 agosto

di Redazione TrinacriaNews
         

Occhiali da sole neri e cappellino da baseball perennemente rovesciato all’indietro: l’artista tedesco più conosciuto al mondo, il dj e producer Robin Schulz, sarà in Sicilia il prossimo 8 agosto, sul palco del RAYA SUMMER FEST di Panarea, alle Isole Eolie. L’edizione 2018 dell’affermata kermesse scatterà qualche giorno prima, venerdì 3 agosto, per concludersi il 18 dello stesso mese. Ospiterà i big della dance music elettronica, dai francesi Ofenback all’italo-svizzero Edx, dal duo olandese James & Marciano fino alla grande stella di Germania, l’osannato Robin Schulz. Nato nella Bassa Sassonia, Schulz è l’autore dei remix più apprezzati dal pubblico, con numeri-record di visualizzazioni su YouTube, mezzo miliardo solo con la più celebre di queste produzioni, l’rmx di «Prayer in C» del duo Lilly Wood & The Prick.

Non essere presenti al RAYA SUMMER FEST 2018 sarebbe un delitto. «Don’t think they could forgive you» (Non pensare che potrebbero perdonarti) è il tormentone di «Prayer in C» e ben si sposa con l’appuntamento di Panarea. Il parterre della manifestazione è di prim’ordine, senza trascurare i dj resident del Raya, che sono l’anima dell’estate alle Eolie. Il Festival è il frutto dell’ingegno di Myriam Beltrami, una delle regine dell’isola: vi sbarcò alla fine degli anni Cinquanta e assieme a Paolo Tilche fece di un rudere con vista sulle sciare di fuoco di Stromboli un accogliente rifugio sospeso tra il cielo e il mare pronto ad ospitare chiunque avesse voluto soggiornare in questo angolo di Paradiso. Nacque così l’Hotel Raya, un luogo che Myriam negli anni ha saputo preservare dalle mire dell’industria turistica. In questo scenario suggestivo da anni si svolgono party e raduni tra i più esclusivi dell’estate e dal 2016 la rassegna con i più affermati dj della scena internazionale, che Myriam Beltrami è riuscita a mettere su con l’ausilio del suo infaticabile staff, guidato da Anna Calì, Giovanni Greco e Giovanni Mandanici. La produzione e l’organizzazione del RAYA SUMMER FEST sono affidate a GStudio Adv, azienda leader nel settore della comunicazione.

Di seguito il calendario del Festival. Le serate si terranno tutte all’Hotel Raya di Panarea.

VENERDÌ 3 AGOSTO: SI PARTE CON I SUCCESSI DI EDX

Maurizio Colella, noto sulla scena con il nome di EDX, è un campione del remixing, tanto da avere messo mano alle produzioni di artisti del calibro di Bob Sinclar, Axwell, Armand van Helden, Steve Angello, Roger Sanchez, Kool & The Gang, per citarne solo alcuni. Ha 41 anni, è nato a Zurigo. Negli ultimi dieci anni i suoi remix sono stati costantemente presenti nelle posizioni più alte delle varie classifiche di gradimento e l’artista italo-svizzero, che ha raggiunto i 25 anni di spettacoli, ha potuto suonare nei festival e nei club più conosciuti al mondo. Alfiere della progressive house, avrà il compito di aprire il RAYA SUMMER FEST, venerdì 3 agosto.

LUNEDÌ 6 AGOSTO: DA PARIGI GLI AUTORI DI «BE MINE»

Gli Ofenbach sono due ragazzi di Parigi, Dorian Lauduique, noto come Dorian Lo, e César Laurent de Rummel. Sono ex compagni di classe, da sempre amanti del rock. L’anno scorso il duo è stato scelto per la playlist New Talent 2017 di Spotify France. Anche gli Ofenback sono eccellenti nell’arte di remixare i brani, ad apprezzarne le capacità fra gli altri Bob Sinclar e James Bay. Genere deep house e pop dance, la loro «Be Mine» è stata un must dell’estate 2017 e il video già sfiora su YouTube quota 100 milioni di visualizzazioni. Un successo subito replicato con «Katchi», remake del brano di Nick Waterhouse, che ha collaborato alla parte vocale. Il pubblico del RAYA SUMMER FEST potrà apprezzare gli Ofenbach la sera di lunedì 6 agosto.

MERCOLEDÌ 8 AGOSTO: SIPARIO, SBARCA «RE» ROBIN SCHULZ

L’evento-clou del RAYA SUMMER FEST 2018 è senza dubbio l’happening di mercoledì 8 agosto, quando sul palco salirà Robin Schulz. Negli ultimi anni ha impresso una forte accelerazione alla sua carriera, raggiungendo un successo planetario. Prima con il remix del brano Waves del rapper olandese Mr. Probz. Poi, sempre nel 2014, con l’album Prayer contenente il famoso remix di Prayer in C, del duo Lilly Wood and the Prick, e il singolo «Sun Goes Down» al fianco di Jasmine Thompson. Da allora una hit dopo l’altra: nel 2015 ad aprile il singolo «Headlights» con la collaborazione di Ilsey, e a luglio la splendida «Sugar» (370 milioni di visualizzazioni YouTube), con la melodiosa voce dell’allora neppure ventenne cantante canadese Francesco Yates. Nello stesso mese la Germania intera ha apprezzato la sua musica alla presentazione della nuova stagione del Bayern Monaco, nel corso della quale Robin Schulz ha suonato «Sun Goes Down» assieme a Jasmine Thompson, accompagnando l’ingresso in campo dei calciatori. Una consacrazione per uno dei top-dj e produttori più famosi dell’Olimpo della musica elettronica, che regalerà al pubblico di Panarea alti momenti di deep house.

GIOVEDÌ 16 AGOSTO: I RITMI DEL SURINAME DI SUNNERY & RYAN

Sunnery James & Ryan Marciano vengono da un’altra grande capitale europea, Amsterdam. Sono l’ennesimo frutto di una terra – l’Olanda – molto prolifica in fatto di dj e producer. Sunnery Gorré è il vero nome del primo, l’altro si chiama invece Ryan de Lange. Sono entrambi di origine surinamese. Sunnery, oltre che come dj, è popolare per avere sposato nel 2010 la supermodella Doutzen Kroes, anche lei olandese, uno degli angeli di Victoria’s Secret. I due dj si sono incontrati nel 2006, ad Amsterdam, nel negozio di abbigliamento in cui lavorava Sunnery e dove Ryan aveva fatto domanda per uno stage. Lavorando insieme, hanno scoperto di avere musicalmente molti punti in comune ed è nato un duo che presto ha spopolato in tutta Europa. Dopo avere suonato con loro a Ibiza, il grande Axwell ha detto senza mezzi termini che «se ci fosse una versione olandese di Swedish House Mafia, questa sarebbe la coppia Sunnery James & Ryan Marciano». Il loro suono funky house e tribale ha toccato il cuore del pubblico, prima in Olanda e poi in Europa. I dj set di Sunnery e Ryan sono presto diventati una leggenda, che il RAYA SUMMER FEST vivrà la sera del 16 agosto.

PARTY DI CHIUSURA A SORPRESA

Closing il 18 agosto con una performance a sorpresa. Il programma dell’ultima giornata del Festival verrà annunciato in seguito, ma di certo il party sarà la degna conclusione di una rassegna considerata una delle principali attrazioni dell’estate.

LINK DEI VIDEO DEGLI ARTISTI OSPITI

Prayer in C Remix (Robin Schulz)

https://www.youtube.com/watch?v=fiore9Z5iUg

Be Mine (Ofenbach)

https://www.youtube.com/watch?v=oNWOC_Pvo4w

Waves Remix (Robin Schulz)

https://www.youtube.com/watch?v=pUjE9H8QlA4

Affective Ep (Sunnery James & Ryan Marciano)

https://www.youtube.com/watch?v=Y2thic_xWcQ&t=3s

SITO UFFICIALE:

www.rayasummerfest.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*