Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VI - Num. 33 / 2018

Anno II - Num. 11 - 03 maggio 2014 Politica e società

Presentata la Festa della Croce Rossa Italiana

(All'interno articolo intervista a Presidente Comitato provinciale Palermo Croce Rossa Italiana Fabio D’Agostino)

di Francesca Penzallorto
         

logo-criPalermo – A Palazzo delle Aquile si è svolta la presentazione della Festa della Croce Rossa Italiana che si terrà dall’8 al 21 maggio e in particolar modo si concentrerà nella settimana dall’8 all’11 maggio con varie attività svolte in piazza, a contatto con la gente, per mostrare il lavoro svolto dalla Croce Rossa per aiutare chi soffre.
Erano presenti alla conferenza stampa il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il Presidente del Comitato provinciale di Palermo della Croce Rossa Italiana Fabio D’Agostino, il Prof. Vincenzo Liguori, del Dipartimento di Ingegneria per l’ambiente e il territorio del Politecnico di Palermo e i rappresentanti rispettivamente dell’Ordine degli Psicologi, dell’Ordine degli Architetti, della Scuola di Medicina e Chirurgia del Policlinico di Palermo, del Dipartimento Regionale della Protezione Civile e di Banca Nuova, sponsor della manifestazione.
L’evento è stato organizzato grazie anche all’apporto degli enti che collaborano quotidianamente e strettamente con la Croce Rossa, tra cui in particolar modo l’Università degli Studi di Palermo tramite l’ospedale Policlinico.
Il programma è stato illustrato da Fabio D’Agostino, che ha esposto le attività che saranno svolte in piazza Castelnuovo nei giorni 9, 10 e 11 maggio: Quest’anno l’attività principale è quella della formazione, in questi giorni i nostri delegati stanno svolgendo attività soprattutto nelle scuole. L’8 magio è il giorno della festa della Croce Rossa e quindi cercheremo nei giorni 9 e 10 maggio di andare in piazza Castelnuovo e stando in mezzo alla gente cercheremo di far conoscere le attività quotidiane che svolgiamo. Giorno 11 maggio abbiamo invece sposato l’iniziativa del Comune di Palermo per quanto riguarda il Ciyclopride, quindi ci sposteremo al Foro Italico per dare manforte all’iniziativa del Cyclopride, per quanto riguarda la manifestazione ciclistica e la regata organizzata dalla Lega Navale. Le attività che saranno svolte in piazza , come l’anno scorso riguarderanno principalmente la formazione: il primo soccorso, il BLS, le attività con i giovani, le attività di inclusione sociale e di protezione civile.
Il sindaco Orlando ha manifestato il suo apprezzamento e soddisfazione per la manifestazione e per l’operato della Croce Rossa affermando: Confermo il mio apprezzamento per la Festa della Croce Rossa, struttura che si è fatta partecipe di tante iniziative della nostra città. La presenza, poi, di altre realtà che condividono e sostengono questa festa, come i Vigili del Fuoco, l’Ordine degli psicologi e degli architetti, Banca Nuova, l’Università degli Studi, è la conferma che si è costruito in questa città un circuito virtuoso che si manifesta in diversi settori della vita della città, fatto di partecipazione e solidarietà. Nel corso della presentazione è infatti stato chiarito che saranno presenti in piazza anche alcuni psicologi con un loro stand, per esporre il loro ruolo nelle emergenze; in Piazza Politeama nelle mattine del 9 e 10 maggio il Dipartimento d’Ingegneria sarà attivo con una serie di conferenze sulla valutazione dei rischi nei casi di emergenza e post-emergenza.;i vigili del Fuoco si esibiranno invece il venerdì pomeriggio, simulando un intervento di soccorso per intrattenere i bambini. Chiuderà la manifestazione un seminario di Diritto Internazionale Umanitario, che si terrà il 21 maggio presso la Facoltà di Architettura.
In occasione della conferenza stampa, la redazione di TrinacriaNews ha rivolto alcune domande al Presidente del Comitato provinciale di Palermo della Croce Rossa Italiana Fabio D’Agostino. Questi i contenuti dell’ intervista:
Con quale scopo è organizzata questa manifestazione e a cosa è dedicato l’evento?
L’otto maggio è la festa della Croce Rossa che si festeggia in tutto il mondo. In Italia invece della giornata festeggiamo la settimana della Croce Rossa e facciamo vedere in piazza, in mezzo alla gente, quelle che sono le attività che la Croce Rossa porta avanti tutto l’anno, quindi le attività di formazione, di protezione civile e di inclusione sociale verso i vulnerabili ed è un momento in cui Croce Rossa si apre maggiormente alla collettività.
Che ruolo hanno i volontari per la Croce Rossa Italiana?
I volontari sono il motore della Croce Rossa, che è un’associazione di volontariato e quindi senza i suoi volontari non potrebbe realizzare tutte le attività che giornalmente porta avanti in tutto il territorio. Il 118, le attività con i bambini e con i vulnerabili e tutte le altre attività vengono svolte principalmente dai volontari, anche con il supporto dei dipendenti che sono all’interno della Croce Rossa.
Ci sono degli eventi particolari programmati per Palermo?
Per Palermo sono stati organizzati degli incontri all’interno delle scuole; il 9 e 10 maggio saremo in piazza Castelnuovo dove monteremo un gazebo e tende pneumatiche dove ci saranno degli interventi dell’Università di Palermo, del Rotary, dei Lions, dei Dipartimenti di Medicina e Chirurgia e dei Vigili del Fuoco, un momento in cui tutti gli enti che collaborano con Croce Rossa fanno vedere quelle che sono le loro attività; giorno 11 maggio abbiamo organizzato l’iniziativa del Cyclopride, che si terrà al Foro Italico e con cui accompagneremo bambini e adulti nella loro passeggiata; poi tutta una serie di convegni cominciati ieri 5 maggio con la FIDAPA, in cui si è parlato del rischio all’interno delle mura domestiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*