Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VI - Num. 33 / 2018

Anno III - Num. 19 - 11 ottobre 2015 Politica e società

“Palermo pulita”, seminario sulla gestione integrata dei rifiuti venerdì all’Orto botanico di Palermo

deputato M5S Giampiero Trizzino: "Mentre a Parigi si discute di strategie per combattere i cambiamenti climatici - Palermo si attesta tra le città più sporche d'Europa"

di Redazione TrinacriaNews
         

gestione integrata rifiutiURL IMMAGINE SOCIAL“Palermo pulita”, è questo il titolo del seminario organizzato dal M5S che si terrà  venerdì prossimo, 11 dicembre, a partire dalle 9 all’ Orto botanico di via Lincoln 2 a Palermo. L’incontro, che farà il focus sulla gestione integrata dei rifiuti, vedrà la partecipazione di docenti universitari di giurisprudenza, ingegneria e sociologia dell’ambiente. La partecipazione al seminario dà diritto ad 1 CFU per gli studenti di giurisprudenza”
“Mentre a Parigi si discute di strategie per combattere i cambiamenti climatici – afferma il deputato M5S all’Ars Giampiero Trizzino – Palermo si attesta tra le città più sporche d’Europa. I livelli di raccolta differenziata sono ai minimi termini e la tassa sui rifiuti che grava sui cittadini non è per nulla proporzionata al servizio reso. Basta addentrarsi nel centro storico, per vedere con i propri occhi l’inefficienza del modello palermitano. Questa condizione è diventata ancora più intollerabile all’indomani del riconoscimento UNESCO”.

“Da anni – afferma la deputata alla Camera Angela Mannino – monitoriamo le attività di igiene ambientale e di gestione dei rifiuti a Palermo. Proprio durante il seminario, oltre a descrivere l’attività che stiamo portando avanti nelle istituzioni, presenteremo un progetto civico che riguarda l’operato della RAP, azienda del Comune di Palermo con oltre 2.000 dipendenti e che riceve oltre 130 milioni di euro dalle casse comunali”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*