Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VIII - Num. 42 - 7 giugno 2020

Anno I - Num. 01 - 18 aprile 2012 Cultura e spettacolo

Un orgoglio per tutti i siciliani: la pagina Sicilia su Facebook

di Vilma Maria Costa
         
La pagina, fondata da Salvo Curcio che la gestisce insieme ad Alfonso Messina, ha raggiunto 767.819 “Mi piace”. (All’interno l’intervista ad Alfonso Messina)

Un orgoglio per tutti i siciliani: la pagina Sicilia su FacebookPalermo – Da siciliana mi sento molto orgogliosa nel vedere il grande successo che continua ad ottenere la pagina Sicilia sul social network Facebook. Sono, infatti, oltre 767.000 i fan che fino a questo momento seguono la pagina ed è un crescendo continuo. Un risultato raggiunto in soli tre anni dalla sua nascita!


Una pagina costruita con gusto e da menti sapienti che oltre alla creatività dei contenuti hanno aggiunto la strutturazione direi scientifica della pagina. C’è, infatti, una organizzazione molto ordinata e precisa dei contenuti che la rende una pagina di alto livello sia da un punto di vista formale che sostanziale.

La pagina è visitata ogni giorno da più di 100 mila persone. Le visualizzazioni provengono da ogni parte del mondo, con maggiore concentrazione nelle zone dove risiedono le comunità di siciliani più numerose, come il Canada, l’Argentina, l’Australia.

Una pagina dai contenuti multimediali che ci regalano le bellezze della nostra Isola e la fanno conoscere al mondo per tutto il bello che essa e i suoi abitanti desiderano che il mondo conosca. Questa è, infatti, la missione di Alfonso Messina che la dirige e ha portato la pagina a questi livelli di apprezzamento.

Sono sicura che il successo della pagina porterà Alfonso Messina e tutto il suo prezioso entourage: Salvo Curcio,Lilith La Guerriera, Alessandra Cancaré, Alessandra Verzera, Alessandro Milia, Angela Marino, Armando Caltagirone, Daniela Cucè Cafeo, Emilio Corino, Nada Alessandroni, Raffaele Mormile a far considerare questa attività di ricerca e catalogazione, un lavoro di alto valore documentario e di rilevanza didattica che servirà per la conservazione e valorizzazione del patrimonio dei beni culturali materiali e immateriali del territorio siciliano.

Alfonso Messina ci ha rilasciato un’intervista che qui di seguito vi proponiamo:

  1. Cosa ti ha spinto alla creazione di una pagina che avesse come protagonista la Sicilia?

Le motivazioni sono varie, una per tutte far conoscere la Sicilia in tutte le sue sfaccettature, farla finita con gli stereotipi che si hanno di essa.

  1. Avresti mai immaginato questo grande successo?

No, assolutamente.

  1. Cosa rende secondo te la tua pagina così speciale tanto da farla diventare così seguita in tutto il mondo?

Vi sono svariati motivi, la pagina si occupa di quasi di tutto ciò che riguarda la Sicilia ed i siciliani.
Ad ogg
i abbiamo pubblicato quasi 60 mila foto inviate dai fan, questa è la sezione che, come si dice in gergo, fa tirare la pagina.
La nostra musicologa Lilith La guerriera è riuscita a “catalogare” in due album tutti i nostri musicisti, per la prima volt
a si è fatto un lavoro certosino sulla Musica popolare siciliana,
Una ricerca che è ritornata utile, abbiamo fatto conoscere cantautori sconosciuti ai più.
Abbiamo dato risalto a tutte le feste che si svolgono in Sicilia, vi sono migliaia di foto che ne danno il giusto rilievo.

Ci siamo occupati, sotto la super visione di Alessandra Verzera, Direttore della testata “Scelta di gusto”, di cucina e ricette siciliane, cercando di far rivivere gli antichi gusti e sapori.
Abbiamo creato una sezione di foto antiche dei siciliani, i fan hanno risposto inviandoci miglia di foto.
Abbiamo “catologato” gli antichi mestieri, i vecchi giochi.
Abbiamo pubblicato le foto delle Bande musicali, dei gruppi folk.
Sulla pagina sono presenti tutti i castelli e le torri di Sicilia.
Vi è una sezione ove vengono presentati tutti i comuni della Sicilia.
Non voglio continuare per non tediare, ma basta dare uno sguardo all’indice della pagina (https://www.facebook.com/lasicilia/app_6009294086) per rendersi conto del lavoro svolto e delle sezioni create di ogni sfaccettatura della nostra terra .

  1. La tua pagina ha una strutturazione molto ben congeniata e strutturata, è tutto merito della tua genialità o qualcuno ti ha suggerito come organizzarla?

La pagina è sempre in crescita la sua struttura è nata per caso.

  1. So che ti avvali di una squadra della quale vai orgoglioso. Ce ne potresti parlare?

Salvo Curcio ed io siamo gli amministratori. Ma molto lavoro viene svolto da :Lilith La Guerriera, Alessandra Cancaré, Alessandra Verzera, Alessandro Milia, Angela Marino, Armando Caltagirone, Daniela Cucè Cafeo, Emilio Corino, Nada Alessandroni, Raffaele Mormile.
E’ grazie a loro, al loro lavoro se la pagina è riuscita ad avere questo successo!

  1. Sia dalla pagina che dal tuo profilo poco si evince della tua vita privata, sei un uomo che per ciò che ha creato desta curiosità, ti va di farti conoscere un po’ dai tuoi fan raccontandoci chi sei e quello che fai nella vita?

Non mi va tanto perché il mio lavoro e quasi impersonale, comunque, sono un libero professionista.

  1. Quanto tempo della giornata dedichi alla pagina e di cosa ti piace occuparti principalmente?

Il mio tempo libero lo dedico alla pagina, principalmente mi occupo dei fan ed organizzo come postare.

  1. La tua squadra ha dei compiti ben precisi? Ognuno ha un suo ruolo o spaziano da un settore all’altro della tua pagina?

Si ognuno di loro si occupa di determinati settori: Lility la Guerriera si occupa di musica e di altri album da lei creati, Nada Padovani si occupa della sezione “libri di Sicilia e dei siciliani”, dei personaggi illustri siciliani, dei poeti siciliani.
Alessandra Cancaré dei miti e leggende di Sicilia.
Angela Marino
della “lingua siciliana” e delle tradizioni. Ecc.
Si, ognuno di loro cura la propria sezione.

  1. Cosa ti spinge a non fermarti e a trovare sempre nuove idee?

L’amore verso la Sicilia.

  1. Tra poco so che si concluderà il concorso che hai lanciato per la realizzazione di un nuovo logo per Sicilia Facebook, ma puoi darci un’anteprima su un prossimo progetto a cui state lavorando?

A lanciare il concorso è stato Salvo Curcio.
Il sogno mio e di Salvo, questa è un’anticipazione: una tre giorni da tenere in estate in un posto ameno della Sicilia dove presenteremo i nostri cantanti, prodotti tipici, ecc.
Una grande festa siciliana.

  1. Mi farebbe molto piacere se potessi essere presente con la mia testata alla festa siciliana di cui parli, per poter poi scrivere di questo evento che sicuramente sarà indimenticabile. Che ne pensi?

Ma certamente, sarete coinvolti in tutte le maniere.

  1. Sarei molto felice se si potesse realizzare insieme al mio giornale qualche progetto in comune con la tua pagina per la Sicilia e i Siciliani. Che ne pensi è un’idea fattibile?

Noi siamo aperti a qualsiasi esperienza che faccia “guadagnare” visibilità corretta alla nostra terra.

Ringrazio Alfonso Messina a nome mio e di tutta la redazione per la sua disponibilità e per averci concesso questa intervista

© RIPRODUZIONE RISERVATA
  1. silviaaliotta

    E’ veramente molto interessante la pagina La Sicilia. Sono presidente dell’Accademia del tempo, un’Associazione che si occupa di valorizzazione del nostro territorio e dei suoi abitanti, delle vecchie tradizioni; ultimamente abbiamo realizzato una manifestazione su ” I dolci della tradizione di Pasqua in Sicilia” vogliamo fortemente che le nostre tradizioni vengano tramandate alle nuove generazioni affinchè essi li possano fare proprie.Ma non ci fermiamo solo a questo: discutiamo sulle problematiche attuali con sociologi, pedagogisti, psicologi. Organizziamo cene, gite culturali ecc.
    Molto spesso leggo la vostra pagina, bravi continuate così!
    Silvia Aliotta

    Rispondi
  2. Rugiada Rossa

    Meritano un premio dalla Regione per la ben strutturata promozione culturale della Sicilia :)
    BRAVI E SEMPRE COSì :)

    Rispondi

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*