Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VIII - Num. 42 - 7 giugno 2020

Anno III - Num. 15 - 24 gennaio 2015 Cultura e spettacolo

Oggi parliamo di Nicolò Renna. Musicista palermitano che conquista l’America con la sua chitarra

Il musicista e compositore siciliano ha inciso un brano per la prestigiosa etichetta statunitense Candyrat Records

di Redazione TrinacriaNews
         

39a7c11d-c0d7-4964-b984-d9fa9ec0ce0cLa musica del chitarrista e compositore siciliano Nicolò Renna sbarca in America per la prestigiosa etichetta Candyrat Records.

Si intitola Breathing ed è una composizione originale per chitarra, dove si mettono in risalto le sonorità dei popoli irlandesi e quindi della musica celtica, con l’aggiunta di alcune influenze tipicamente afro. Un mix unico che coniuga lo stile accademico della chitarra classica a elementi percussivi molto accattivanti che  unisce in una perfetta sintonia la musica classica con il finger-style.

Da Breathing (Respirando), si tira fuori l’essenza e il significato del brano: il respiro è inteso come l’alito vitale delle civiltà irlandesi e africane, un elemento davvero autentico e viscerale, fortemente legato alle radici della propria terra. L’ascolto del brano suscita forti emozioni contrastanti fra loro, dai momenti più morbidi legati alla musica classica ai momenti decisamente più aggressivi e decisi, caratterizzati dall’uso della chitarra come strumento percussivo.

Musica e immagini si fondono per dare vita a un progetto che non è solo musicale, ma anche visivo. Il suono vibra così come vibrano le corde toccate da Nicolò Renna. Un’idea, anch’essa originale, che nasce dalla collaborazione con Lino Costa, anch’esso palermitano, ideatore e regista del videoclip.

Anche la location scelta da Lino Costa per la realizzazione del video crea il giusto contesto e il legame viscerale con la terra. Nicolò Renna suona totalmente immerso nella natura, in una grande distesa, fra gli alberi d’ulivo, tipici del panorama siciliano.  Il tutto per mettere ancora più in risalto l’essenza della composizione, fortemente ispirata dal respiro di un popolo legato alla propria terra.

Pubblicato su Youtube nel canale dell’etichetta americana, nella tarda serata di ieri (ora italiana), il video ha già ottenuto oltre 6 mila visualizzazioni in poche ore. Un successo che è destinato a crescere grazie anche al contributo del pubblico italiano che non resterà indifferente al sound unico e originale creato dall’artista.

 

Scheda biografica di Nicolò Renna

Nicolò Renna è nato a Palermo nel 1981. Diplomato in Chitarra classica presso il conservatorio di musica Vincenzo Bellini di Palermo, ha conseguito la laurea di II livello in Didattica della musica e un master universitario di II livello in Tecnologie informatiche applicate alla musica con stage finale presso il Cpm di Milano.

Da diversi anni si dedica alla composizione di musica strumentale. Ha al suo attivo la pubblicazione del disco Rt Guitar Duo contenente brani editi e inediti. Fra le collaborazioni più prestigiose ci sono quelle con Peppe Servillo degli Avion Travel eTosca.

Ha collaborato come tournista nei dischi di compositori e cantautori siciliani fra cui Ruggiero Mascellino, Maurizio Curcio, Guido Politi e Antoine Michel. Numerose sono le collaborazioni artistiche come tournista live in progetti d’orchestra, musica da camera e ensemble etnojazz. Due i progetti stabili a cui lavora:  Nicolò Renna chitarra solista e90100 Guitar Duo con Antonino Argento.

E’ anche insegnante di ruolo presso le scuole medie ad indirizzo musicale di Palermo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*