Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VIII - Num. 43 - 1 settembre 2020

Anno II - Num. 10 - 24 febbraio 2014 Politica e società

Mostra – Mercato “La zagara”. Biodiversità, piante rare e da collezione

di Roberto Rinella
         

manifesto-zagaraPalermo – 5-6 Aprile 2014 Mercato “La Zagara” Mostra dedicata alla biodiversità ed alle piante rare e da collezione.
Teatro della manifestazione, tra gli eventi ormai più attesi dai palermitani e non solo, sarà ancora una volta l’Orto Botanico, immenso polmone verde che racchiude oltre due secoli di storia in grado di raccontare, attraverso le 12 mila specie di piante da esso ospitate, un patrimonio scientifico e culturale d’eccezione.
L’Orto Botanico dell’Università di Palermo è una tra le più importanti istituzioni accademiche italiane. Considerato un enorme museo all’aperto, esso vanta un’attività di oltre duecento anni che ha consentito anche lo studio e la diffusione, in Sicilia, in Europa e in tutto il bacino del Mediterraneo, di innumerevoli specie vegetali, molte originarie delle regioni tropicali e subtropicali. La peculiarità di questo Orto è, oggi,rappresentata dalla grande ricchezza di specie ospitate che ne fanno un luogo ricchissimo di espressioni di flore diverse.
L’Herbarium Mediterraneum è ospitato all’interno dell’Orto botanico. Le sue raccolte ammontano a circa 500.000 exsiccata, collezionati a partire dal XVIII secolo e provenienti per lo più dalla Sicilia e dall’intera area mediterranea. Questa collezione – in gran parte composta da briofite, alghe, funghi e specie vascolari – supporta il lavoro di un grande numero di studiosi e rappresenta uno strumento fondamentale per la ricerca nel campo della sistematica, dell’ecologia, della fitogeografia e dell’evoluzione. Questo sito fornisce l’accesso ai dati dell’Erbario e alle immagini dei singoli exsiccata. Il database online è, oggi, ancora in fase di sviluppo sebbene circa 90.000 campioni sono già consultabili online.
Anche quest’anno per la mostra, come nelle precedenti edizioni svoltesi dall’ottobre 2010 con doppia cadenza annua, espositori e vivaisti di tutta Italia giungeranno nel capoluogo siciliano, sabato 5 e domenica 6 Aprile 2014, con i loro prodotti: oltre alle zagare, simbolo della sicilianità, anche le piante aromatiche e quelle antiche da giardino, collezioni di gelsomini e pelargoni, graminacee, ortensie, rose antiche e storiche e le orchidee del Lago Maggiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*