Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno V - Num. 28 / 2017

Anno V - Num. 26 - 06 febbraio 2017 Cultura e spettacolo

Mobilità sostenibile nella città metropolitana di Palermo

1 APRILE seminario organizzato da Rotary in collaborazione con Università e Ordini professionali architetti e ingegneri. Ore 9,00 – 14,30 – Aula magna scuola Politecnica – Viale delle Scienze

di Redazione TrinacriaNews
         

mobilita sostenibile URL IMMAGINE SOCIALPalermo, 31 marzo 2017. “Mobilità sostenibile nella città metropolitana di Palermo”. È il titolo del seminario organizzato da Rotary Area Panormus in collaborazione con l’Università e gli Ordini professionali degli Architetti e degli Ingegneri di Palermo e che si terrà domani all’Aula magna della Scuola Politecnica di Palermo. “Lunedì scorso – dice il presidente dell’Ordine degli Architetti Francesco Miceli – abbiamo discusso della mobilità all’interno della città ora allarghiamo la riflessione al rapporto tra città e contesto territoriale nell’ambito del sistema metropolitano”. ”Lo scopo – spiega Maurizio Carta, presidente della Scuola Politecnica che introdurrà e modererà la prima sessione di interventi- è approfondire il quadro attuale e tendenziale relativo al complessivo sistema di mobilità per proporre opzioni operative che agevolino la transizione da un modello di città basato sulla mobilità privata ad uno basato sulla mobilità collettiva e condivisa. Non solo perché la mobilità sostenibile rimodella la città ed è una priorità nei processi di rigenerazione urbana, ma perché rappresenta uno dei nuovi diritti di cittadinanza”.

Il seminario vedrà il contributo di tecnici e di esperti del settore permettendo di comprendere e riflettere sulle grandi opportunità connesse alla profonda trasformazione della mobilità che la Città Metropolitana di Palermo sta vivendo e con uno spirito costruttivo utile a individuare le opportunità e le modifiche per rendere sempre più sostenibile e vivibile la città di Palermo nell’orizzonte metropolitano.

 

IL PROGRAMMA

sabato 1 aprile 2017 Aula Magna | Scuola Politecnica Università degli Studi di Palermo

Ore 9.00 | Saluti istituzionali

Leoluca Orlando | Sindaco di Palermo e della Città Metropolitana

Fabrizio Micari | Rettore Università degli Studi di Palermo

Maria Craparotta | Presidente Rotary Club Palermo – Club Decano

Francesco Miceli | Presidente Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori della Provincia di Palermo

Giovanni Margiotta | Presidente Ordine degli Ingegneri della Provincia di Palermo

MOBILITÀ SOSTENIBILE NELLA CITTÀ METROPOLITANA DI PALERMO Ore 9.30 – 13.30

Interventi

Introduce e coordina

Maurizio Carta | Presidente della Scuola Politecnica Unipa

“La rivoluzione urbanistica della mobilità metropolitana”

Roberto Biondo | Ufficio Traffico Comune di Palermo “Lo stato dell’arte della mobilità a Palermo”

Marco Migliore | DICAM – Unipa

“L’intermodalità nel nuovo modello di trasporto urbano”

Domenico Caminiti | AMAT “Mobilità condivisa nella città metropolitana”

Roberto Romano | Italferr “La cura del ferro: passante e anello ferroviario per la mobilità di area vasta” Giuseppe Salvo | DICAM – Unipa “La mobilità nei poli universitari”

Giacomo Fanale | architetto “Mobilità e qualità nella città storica”

Giuseppe Lo Re | DIID – Unipa “Servizi digitali per la smart mobility”

Mario Li Castri | Comune di Palermo “Le politiche integrate di rigenerazione urbana”

Ore 13.30 – 14.30 | Interventi programmati e finali

Introduce e coordina

Livan Fratini | Presidente Rotary Palermo Est

Cesare Calcara | Presidente Rotary Palermo Mediterranea

Gianfranco Rizzo | Assessore all’Innovazione del Comune di Palermo

Giusto Catania | Assessore alla Mobilità del Comune di Palermo Conclusioni

Nunzio Scibilia | Governatore Distretto Rotary Sicilia-Malta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*