Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VIII - Num. 42 - 7 giugno 2020

Anno I - Num. 01 - 18 aprile 2012 Cultura e spettacolo

Le scarpe rosse di Paola – Mostra personale di Aurelio Caruso

di Vilma Maria Costa
         

Palermo – Si è da poco conclusa la mostra personale di Aurelio Caruso dal titolo Le scarpe rosse di Paola tenutasi presso la Galleria Studio 71 di Via Fuxa, 9 a Palermo.

La protagonista delle opere è Paola, ma è anche presente l’opera intitolata Alice, un nome che ben si lega alle scarpette rosse del titolo della mostra. Subito, infatti, il pensiero va alla famosa favola di Carroll, Alice nel paese delle meraviglie e alle sue magiche scarpette rosse che le consentivano di ritrovare la strada e di non perdersi tra le innumerevoli distrazioni che le si presentavano lungo il suo cammino.

Le scarpe rosse di Paola - Mostra personale di Aurelio CarusoLe scarpe rosse di Paola - Mostra personale di Aurelio Caruso

Caruso utilizza, anche in questa occasione, la tecnica dello stencil unita alla pittura, e ugualmente in queste ultime produzioni sempre poco colore avvolge la figura, dando origine a un notevole rilievo del primo piano, ma il chiaro scuro questa volta non è dato dal gioco del nero e dalla gradazione dei grigi, ma al posto del colore nero è il rosso che è presente in maniera più o meno evidente. Un colore che serve ad infondere nell’osservatore curiosità sulle azioni che i personaggi presenti nelle opere stanno o intenderanno compiere.

Vinny Scorsone nel suo testo di presentazione in catalogo scrive (…)I grigi continuano ad essere presenti, ma stavolta è il nero che si fa latore di pensieri. Il disegno ha prevalso sulla pittura e si è fatto maschera, prodotto seriale. L’artista però si è spinto oltre quasi a sfiorare le street art. Ha infatti reso i suoi quadri pareti su cui operare da writer. Blek le Rat (…)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*