Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno IX - Num. 46 - 02 ottobre 2021

Anno I - Num. 02 - 18 giugno 2012 Politica e società

IV edizione del Festival Internazionale degli aquiloni “Emozioni a naso in su”. Un aquilone nel cuore

di Vanessa Nicolosi
         

IV Festival Internazionale degli Aquiloni - San Vito Lo CapoSan Vito Lo Capo (TP) – Tra la Riserva naturale dello Zingaro ad Ovest e quella del Monte Cofano ad Est, con uno scenario dalle mille pennellate di sfumature di una rigogliosa vegetazione, tra mandorli e ulivi, grotte e bagli e una moltitudine di tesori naturali che chiedono solo di essere scoperti, racchiusa in una baia ecco San Vito Lo Capo! Località conosciuta anche come “la città del couscous”, piatto che simboleggia l’integrazione tra popoli e culture differenti: “il piatto della pace”.
Anche quest’anno San Vito ha ospitato il Festival Internazionale degli Aquiloni “Emozioni a naso in su!”evento giunto alla sua IV edizione e che si è tenuto dal 23 al 27 maggio 2012.

Un lungo viale si apre davanti a me, pieno di luce, di pace, di silenzio, di profumi, di odori che si fondono piacevolmente con paesaggi dai colori intensi, basse case bianche ornate di buganvillea intorno, sabbia bianchissima e finissima e poi, in fondo, il mare turchese e cristallino che custodisce tesori antichi. Alzo gli occhi in cielo e scopro uno splendido scenario…un mondo nel mondo…vita dentro la vita…tanti aquiloni dalle forme diverse e colorati volani liberi, si inseguono tra loro, sono il sogno, la fantasia, la libertà, il domani, il tempo della speranza…sono “le emozioni a naso in su” di tutte le popolazioni del mondo!

Adesso fermo il tempo intorno a me e in questo spazio magico, penso:
Un aquilone, quanto somiglia all’animo siciliano…un animo che spesso vola via verso terre sconosciute per mille motivi diversi per poi volere ritornare nell’unico luogo che gli appartiene nel profondo da sempre e per sempre nella sua Sicilia. E così l’aquilone va e l’aquilone viene.

Andare e tornare, parlare tutte le lingue del mondo, ma vivere sempre con una elevata sicilianità nel cuore!

IV Festival Internazionale degli Aquiloni - San Vito Lo Capo

Tra gli ospiti d’onore la “Delegazione della Repubblica di Singapore” con i suoi aquiloni grandissimi e poi ancora tra le delegazioni presenti quella del Belgio, della Francia, della Germania, dell’Indonesia, dell’Inghilterra, dell’Italia e della Svizzera.
Tra l’altro quest’anno è stato presente il gruppo Stuntkite di Palermo che ha dato vita ad una gara di aquilonismo acrobatico che ha lasciato tutti gli spettatori senza fiato.

Mercoledì 23 maggio, giorno di apertura del festival, alle ore 17,58 è stato lanciato in volo un grande aquilone Delta bianco per commemorare solennemente la Strage di Capaci, nel suo XX anniversario.

Ogni giorno tutti gli aquilonisti presenti si sono esibiti nel volo libero con sfide tra aquiloni, dimostrazioni diverse e i “Rokkaku” (tradizionali aquiloni da combattimento giapponesi) hanno sfrecciato nel cielo sfidandosi a “battito di vento”.
Di seducente magia sono stati i voli notturni, inseriti in programma quest’anno:  piccole luci brillavano, si inseguivano, giocavano a nascondino, si intrecciavano tra loro nell’immensità di un cielo stellato.
Inoltre, spettacoli musicali, laboratori didattici di costruzione di aquiloni, concorso di poesia “Il Sale della Poesia”, elezione di Miss e Mister Aquilone, stand espositivi di prodotti tipici e souvenir di vario genere lungo il corso principale del paese e tanti altri intrattenimenti ancora hanno fatto da cornice colorata, gradevole, accogliente, emozionante e ricca di sorrisi in più a questa splendida manifestazione internazionale.

Momenti indimenticabili anche quest’anno, ancora una volta un volo verso l’infinito…

Ecco perché adesso questo paradiso, questa terra di contrasti e storie e leggende, questa San Vito Lo Capo alla quale hanno assegnato anche quest’anno la Palma di spiaggia più bella d’Italia, mi sembra il luogo ideale per questa popolare manifestazione internazionale, per far volare in alto i sogni e sperare che ritornando alla base diventino realtà!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*