Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VII - Num. 38 / 2019

Anno IV - Num. 25 - 05 dicembre 2016 Cultura e spettacolo

Gala della Danza a Palermo in ricordo di Simona Onidi. Sul palco danzatori di fama internazionale

di Francesco Paolo Santoro
         

Michele Merola_ e  la MMContemporary Dance Company_ foto di Stefano Corrias-15_light URL IMMAGINE SOCIALPalermo – Ottima struttura organizzativa per il Gala della danza lunedì 23 gennaio al Teatro Politeama Garibaldi tributo alla danzatrice Simona Oniri.

La manifestazione, che ha ottenuto il patrocinio del Comune di Palermo, è stata finalizzata al nobile intento di contribuire alla ricerca sul cancro. Il coreografo Barberini è stato chiamato alla direzione artistica dello spettacolo e la scelta dei danzatori, dallo stesso selezionati, sono stati di alto livello scritturati da varie compagnie rappresentando gli stessi Primi ballerini o solisti .

Ricordiamo tra tutti Anbeta Toromani affermatasi con amici di Maria de Filippi e ancora Alessandro Macario del S. Carlo di Napoli Alessandra Amato, Candida Sorrentino e il solista del teatro Massimo Alessandro Cascioli.

Efficace con buona espressione coreografica l’esibizione di José Perez in un passo a due tratto dalla Carmen di Bizet.

Rileviamo una impegnativa partecipazione dei ballerini e delle compagini dagli stessi rappresentate in un momento in cui le fondazioni licenziano i corpi di ballo perché onerosi; infatti, la parola d’ordine è esternalizzare e coprodurre in quanto i tagli sono stati molto forti per i teatri di tradizione.

Una menzione in tale clima difficile va fatta ai nostri bravi ballerini palermitani tra questi in particolare segnaliamo Irene Fiordilino che ha curato alcune coreografie dello spettacolo.

Un cenno ci è dovuto per ricordare la danzatrice Oniri, comparsa nel 2011, ispiratrice del progetto per contribuire alla ricerca oncologica, che per la sua bravura è riuscita ad esibirsi al Bolshoi, all’Opera di Parigi e nei teatri più prestigiosi realizzando così, in un tempo breve, una brillante carriera.

Il Gala è stato seguito dalle tantissime allieve delle scuole di danza palermitane tra le quali quelle di Marisa Benassai e Angela Abbigliati.

E’, comunque, merito di Simona Filippone di aver dato vita al gran Gala con la sua ASCD Futuro Danza fondata nel 2013 ritenendo principali obbiettivi collaborare e creare sinergie con realtà nazionali oltre che valorizzare le compagini artistiche della nostra città. Applause.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*