Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno V - Num. 30 / 2017

Anno V - Num. 29 - 15 settembre 2017 Cultura e spettacolo

FOTOGRAFIA e TEATRO, grande successo dell’estate castelbuonese con il XVIII premio giovani “Enzo La Grua”

di Redazione TrinacriaNews
         

Castelbuono (PA) – Il concorso, nato senza tante pretese e indetto dall’Associazione Culturale “Enzo La Grua“, ideato e curato da Vincenzo Cucco, oggi ha raggiunto risultati non indifferenti coinvolgendo fotoamatori sia dilettanti che professionisti di ogni parte d’Italia che alla fine trovano un punto di riferimento proprio a Castelbuono per tenere vivo il ricordo del caro “ Enzo La Grua“, poliedrico artista castelbuonese, a cui è stato dedicato il premio di maggior prestigio attribuito ad uno dei giovani partecipanti.

Grande soddisfazione da parte dell’ Associazione Culturale Enzo La Grua, per il successo riportato da quest’ultima edizione per la grande partecipazione dei fotoamatori, rappresentanti le varie regioni italiane, con fotografie ispirate al tema libero ed a temi obbligati: “Luce” e “Castelbuono oggi”.

Tantissimi i visitatori che, con molto interesse, hanno attenzionato le fotografie esposte, di grande pregio dal punto di vista tecnico e di grande curiosità per quanto in esse è stato catturato, nella location denominata “CentroSud”, trasformata in “galleria fotografica” grazie all’allestimento dell’arch. Massimiliano La Grua e dallo stesso Vincenzo Cucco.

Le fotografie, oltre 500, provenienti da tutta Italia, a colori o in bianco e nero, sono state ispirate ad un tema libero ed a temi obbligati: “Luce” e “Castelbuono oggi”, di queste la commissione composta da Vincenzo Cucco, Piero Longo, Giovanni Franco, Carmelo Bongiorno, Bebo Cammarata, Fabio Sgroi e Tullio Puglia ne ha preselezionate solo circa 154 per la mostra, aperta al pubblico dal 29 luglio al 6 agosto e prorogata per ulteriori due giorni per la grande affluenza di visitatori.

I fotografi  vincitori,  professionisti e non, sono stati premiati dagli stessi membri della Giuria, dal Sindaco di Castelbuono Mario Cicero, dall’ Ass. al Turismo Dario Guarcello e da altri ospiti, del mondo politico /culturale,  presenti.

Questi i vincitori: tema “libero” colore 1° classificato “In direzione ostinata e contraria” di Michele Di Donato, 2° class. “La finzione va in scena” di Andrea Avellone, 3° class. “ Un attimo prima” di Alessandro Prestianni; per il tema “libero” bianco/nero: 1° classificato “Il fabbro: pausa caffè” di Sandro Rizzato, 2° class. “Praha 3” di Domenico Giampà, 3° class. “Shanghai” di Mauro Vincenzi.

Per il tema “luce” colore: 1° class. “L’arte della luce” di Giovanni Gugliotta, 2° class. “Brothers” di Manuela Gennburg, 3° class. “Il giudizio” di Antonio Enea; per il tema “luce” bianco-nero: 1° classificato “Alfabeto angelico” di Maurizio Cacioppo, 2° class. “Una mano dal cielo” di Giovanni Nicolosi, 3° class. “Segui la luce” di Maurizio Badoer.

Per il tema “Castelbuono oggi” sezione unica: 1° class. “Legami generazionali” di Robert Goodmann, 2° class.“Piano Castello” di Salvatore Guglielmo, 3° class. “Alma venus” di Alberto Masi.

Menzioni di merito sono state attribuite ai fotoamatori: Daniele Franceschini, Enrico Hoffmann, Giuseppe Mazzola, la giuria ha, inoltre, segnalato: Sergio Fraterrigo, Leonardo Lo Bello, Elisa Prisinzano.

Il Premio giovani “ Enzo La Grua” è stato attribuito all’opera, indipendentemente dalla categoria e sezione, più significativa presentata dai giovani partecipanti, dal titolo ““Come un tuono ” di Federico Oddo di Milano. Tale premio consiste in un bassorilievo in bronzo realizzato dall’artista Gianluca Bonomo, offerto dalla redazione di “Espero/rivista” accompagnato da un premio in denaro, offerto dall’Associazione Culturale Enzo La Grua.

Il Riconoscimento al più giovane partecipante è andato  ad Alberto Guidotti di Palermo con l’opera “Architettura industriale”, premiato con un trofeo offerto dalla Banca Mediolanum, mentre il pubblico che ha visitato la mostra ha premiato “Silente Ebano Houngam. Le vergini suppliche Voodoo” una fotografia di Giuseppe Mazzola premiata con una targa offerta dalla Comunità Terapeutica Assistita Fauni di Castelbuono.

Le fotografie prime classificate sono state premiate con targa d’argento offerta dal Comune di Castelbuono ed un premio in denaro offerto dall’Associazione Culturale Enzo La Grua, le seconde classificate con delle ceramiche artistiche prodotte dal laboratorio Nino Parrucca, le terze classificate, menzioni e segnalazioni con delle coppe e targhe, offerte da Cangemi Ottica.

A tutti i premiati sono stati donati interessanti volumi di arte fotografica e artistica, offerti dalla Regione Sicilia con le dolcezze di Fiasconaro e del biscottificio Tumminello.

I premiati non residenti in Sicilia hanno goduto, tramite sorteggio, di  weekend offerti dal Relais Abbazia S. Anastasia, Agriturismo Bergi, Masseria Rocca di Gonato e Paradiso delle Madonie Hotel.

I commenti alle fotografie premiate sono del critico d’arte Piero Longo.

Il concorso/mostra, stabilmente inserito fra le manifestazioni estive di grande rilievo, è sostenuto dalla Presidenza, dall’ Assemblea e dall’Assessorato al Turismo della Regione Siciliana, Università degli Studi di Palermo, Comune, Museo Civico e Pro Loco di Castelbuono, Banca Mediolanum, Associazione D.L.F. Palermo, CTA Fauni Comunità Terapeutica Assistita, CangemiOttica, Ceramiche Parrucca, Printandgo, EsperoRivista e l’imprenditoria privata castelbuonese rappresentata da Abbazia S. Anastasia, Agriturismo Bergi, Masseria Rocca di Gonato, Paradiso delle Madonie Hotel, Fiasconaro, Il Giardino di Venere ristorante, Tumminello biscottificio, Emilfoto, Punto Verde.

Altrettanto calorosa la partecipazione del pubblico, alla manifestazione di premiazione delle fotografie conclusasi nella splendida cornice del Chiostro di San Francesco avvenuta nella serata del sabato 5 agosto, la cui attenzione è stata convogliata sulle immagini che venivano proiettate su un grande schermo, partecipando  emotivamente alla gioia dei fotoamatori premiati.

La premiazione si è svolta nel contesto della piece teatrale “ Cosi è, se CI pare” della Compagnia Fiori di Carta con la regia di Ernesto Maria Ponte/Clelia Cucco, interpretata da Ernesto Maria Ponte, Clelia Cucco, Massimiliano La Grua e Giuseppe Montaperto, molto apprezzata dal folto e caloroso pubblico presente è stato travolto dalla briosità del testo e dalla brillante interpretazione.

In questa occasione è stato presentato e distribuito il libro/catalogo “Del fotografare: Ritratti, Architetture, Visioni”, sulla storia e l’evoluzione del Concorso nelle appena trascorse 18 edizioni curato dallo stesso Vincenzo Cucco e su cui, sicuramente, si organizzeranno dei successivi incontri per parlare di fotografia;

Le notizie relative alla manifestazione  con le relative fotografie saranno visionabili nel sito: www.fotoconcorsolagrua.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*