Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno V - Num. 28 / 2017

Anno V - Num. 28 - 08 giugno 2017 Cultura e spettacolo

Festino di Santa Rosalia 2017. Il programma delle manifestazioni

All'interno il programma dal 10 al 15 luglio 2017

di Redazione TrinacriaNews
         

La leggerezza, intesa come portatrice di valori forti è il tema centrale dell’edizione numero 393 del Festino di Santa Rosalia presentato sabato mattina presso la Sala Filangeri della Curia Arcivescovile di Palermo.

All’incontro con i giornalisti erano presenti, tra gli altri, l’Arcivescovo mons. Corrado Lorefice, il sindaco Leoluca Orlando, l’assessore alla Cultura, Andrea Cusumano e il direttore artistico del Festino Lollo Franco.

Come da tradizione, il momento più importante del Festino, organizzato dal Comune di Palermo, Curia e Agave Spettacoli, sarà la sera del 14 luglio con la sfilata del carro lungo il Cassaro. In programma anche degli appuntamenti religiosi e non a partire dall’infiorata in onore di Santa Rosalia nel sagrato della Cattedrale domani 9 luglio e come ultimo appuntamento la tradizionale messa e processione del 15 luglio.

“Il tema della leggerezza – ha detto il sindaco Leoluca Orlando – è il punto saliente di questa edizione del Festino che ci ricorda come è possibile cambiare, come è possibile costruire una diversa visione della vita liberandoci dalla peste, dalla mafia, dalla disoccupazione, producendo così i valori della comunità, della cultura e dell’economia. Oggi Palermo vive un emozionante risveglio culturale e gli ultimi appuntamenti che hanno visto in città la presenza dei reali di Olanda, il concertone di Radio Italia e la sfilata internazionale di moda di Dolce e Gabbana dimostrano come il nuovo cammino di Palermo è iniziato. Anche il Festino si inquadra in questa ottica, un Festino per Palermo e per i palermitani. Dobbiamo recuperare i valori forti di questa città invocando la leggerezza”.

“Mi sono ispirato alle parole pronunciate l’anno scorso da don Corrado Lorefice – ha commentato l’assessore alla Cultura, Andrea Cusumano – che durante la messa disse “Palermo alzati, è finito l’inverno”. Alzarsi è, infatti, un gesto di leggerezza, capacità di sapersi sollevare e togliersi da quei gioghi che in qualche modo hanno bloccato lo sviluppo culturale e civico di una città. Il Festino è un po’ lo specchio di Palermo e il tema della leggerezza è molto importante per immaginare la capacità della città di elevarsi nei prossimi anni”.

AGAVE Spettacoli srl di Andrea Randazzo per il terzo anno consecutivo si è aggiudicata l’organizzazione del 393º FESTINO DI SANTA ROSALIA.

Una grande macchina organizzativa che a partire da giorno 10 luglio garantirà la realizzazione degli spettacoli a Piazza Bologna, Piazza Marina, Piazza Pretoria, Piazza Parlamento oltre ai vari quadri del Corteo e il Corteo stesso. Il Festino di Santa Rosalia è un momento carico di magia ed emozione in cui la dimensione Artistica si interseca con l’aspetto religioso. Agve Spettacoli

Ecco quanto dichiarato dal direttore artistico Lollo Fanco all’incontro con i giornalisti: Nel 2015 Palermo è Rosalia Nel 2016 Rosalia è Palermo Nel 2017 Palermo è Rosalia, Rosalia è Palermo per racchiudere la nostra esperienza di un triennio. Al centro del nostro lavoro due punti fondamentali: la consapevolezza che il Festino sia una Festa del popolo e per il popolo e il tema scelto dall’Amministrazione Comunale, La Leggerezza nel pieno rispetto della tradizione che sia anche innovazione. Un Festino che rivolge la propria attenzione ai palermitani e ai giovani. La scelta di affidare la realizzazione del Carro e della Statua di Santa Rosalia al Liceo Artistico Catalano in una Palermo Capitale dei giovani 2017, Capitale della Cultura 2018 e un cast artistico e tecnico di palermitani impegnati professionalmente anche in campo nazionale. Un programma a corollario che si articolerà lungo il percorso Arabo Normanno, Piazze e Chiese a partire da giorno 10 luglio rivolto a tutte le età dai più piccoli ai più grandi, un programma eterogeneo e adatto anche ai tanti turisti presenti racchiudendo le Arti: Teatro, Danza e Musica. 4 giorni di proposte artistiche che precederanno il giorno atteso dai tanti palermitani per onorare il culto e la tradizione: il 14 luglio con il Corteo e i tanti quadri previsti lungo il percorso. Una grande Festa Barocca, un momento di aggregazione, pensata e sviluppata nel corso dell’anno grazie al bando biennale che ha permesso un lavoro più accurato per centrare il nostro obiettivo che pone la popolazione e il loro gradimento al centro della nostra ideazione e programmazione e che possa contribuire al riconoscimento Unesco quale patrimonio immateriale del Festino di Santa Rosalia Palermo

PROGRAMMA EVENTI 10/15 LUGLIO 2017 ROSALIA E’PALERMO E PALERMO E’ ROSALIA

LUNEDI’ 10 LUGLIO

PORTA FELICE ore 19:00 – Flash mob “La peste arriva a Palermo”. Ideato e curato da Sergio Benanti e Angela Macagnino. CHIESA ALLA MARTORANA Ore 18:15 – “Il sapore della polvere“ di Giuseppe Di Piazza con Lollo Franco. Musiche di Ruggiero Mascellino e Marco Betta. PIAZZA BOLOGNI ore 20:30 – Incontri d’autore “La Peste a Palermo” – Le epidemie di peste dal ‘400 al ‘600 e le esperienze del protomedico Ingrassia. Curato dal Prof. Mario Pintagro giornalista. ore 21:15 – Triunfi e muttetti “La Signura di Palermu” Regia Davide Morici “Compagnia Cialoma Arte Mediterranea di Palermo” PIAZZA MARINA Ore 22:30 – Esibizione del gruppo folkloristico “KORE”.

MARTEDI’ 11 LUGLIO

PIAZZA BOLOGNI ore 18:30 – Laboratorio teatrale e pupi siciliani per i più piccoli e rappresentazione “Storia di Rosalia e Rita” in collaborazione con i ragazzi del D.D. Nicolò Garzilli. Ore 20:30 – Incontri d’autore “E’ leggerezza” Curato da Andrea Cusumano, Assessore alla cultura. Un intervento ispirato ad Italo Calvino, con la partecipazione del musicista Giuseppe Lomeo. A seguire Concerto del Complesso Bandistico Cav. M. Cascino – Città di Palermo di Gaetano Bonadonna PIAZZA MARINA ore 19:00 – Gara TASTATA DI BABBALUCI ore 22:30 – Esibizione del gruppo folkloristico “LA CORDELLA” HYPERLINK http://www.festinodisantarosaliapalermo.it/

MERCOLEDI’ 12 LUGLIO

PIAZZA MARINA ore 21:30 – Concerto del gruppo musicale “LASSATILABBALLARI” A seguire Dario Caminita DJ con musica tradizionale rivisitata in chiave moderna con un mix anni 80/90. PIAZZA PRETORIA ore 21:00 replica ore 21:45 – “ARIA” – Compagnia Palermo in Danza Video Mapping a cura di PlasMedia. PIAZZA BOLOGNI ore 17:00 – Laboratorio per bambini curato da Palermo Bimbi. Una nuvola di pensieri e di carta creata dai bimbi che raccontano di S. Rosalia. ore 19:00 – Spettacolo per bambini “Il Miracolo della Santuzza” ideato e curato da Putia d’Arte Malvina Franco. ore 20:00 – Incontri d’autore : “Una storia ritrovata – La vita di Santa Rosalia e le vicende sul ritrovamento e riconoscimento delle Reliquie” a cura di Don Gaetano Ceravolo Reggente Santuario Santa Rosalia Montepellgrino e Prof. Girolamo Mazzola paleografo. A seguire documentario “La Santuzza” e la Palermo colombiana. “Cancion de Sanaciòn in honor de Santa Rosalia”, omaggio dell’autore Harold Mauricio Vargas Ardila e della comunità di Palermo Huila, Colombia. ore 22.00 – “Rosalia in Piazza” a cura di Stefano Piazza. Video racconto del festino attraverso le parole dei palermitani A seguire Esibizione del gruppo “Cuori siciliani”. di Andrea Mancuso

GIOVEDI’ 13 LUGLIO

PIAZZA MARINA ore 22:00 – Esibizione del gruppo musicale i “MALARAZZA” PIAZZA MONTE DI PIETA’ ore 19:00 – Triunfi e muttetti “La Signura di Palermu” Regia Davide Morici – “Compagnia Cialoma Arte Mediterranea di Palermo” PIAZZA BOLOGNI Dal primo pomeriggio sarà possibile ammirare un quadro raffigurante Santa Rosalia effettuato con tecnica infiorata. A cura di Angela Macagnino con la collaborazione di Giovanni Brancato. ore 18:00 – Laboratorio per bambini, sul tema del linguaggio simbolico dei fiori sul progetto di Angela Macagnino. ore 21:30 – Esibizione del gruppo folkloristico “I CARIDDI” – diretto dal Dott. Tobia Rinaldo Realizzazione Video : I palermitani raccontano Santa Rosalia Who is Santa Rosalia? Spot “Tutti al Festino” U fistinu ri palermitani Eventi associati al 393° Festino di Santa Rosalia , non a cura dell’organizzazione Chiesa San Giuseppe dei Teatini Giovedì 13 luglio ore 20:00 concerto del coro “Pontis_Mariae” Direttore Tony Caronna – Soprano :HAYDEE_DABUSTI Chiesa di San Matteo sul Cassaro Canto della Santuzza di Lucina Lanzara Oratorio per cori e voci recitanti in italiano, siciliano ed inglese. 11 luglio – 12 luglio ore: 18:00 ore 21:00 13 luglio ore 12:00 ore 18:00 e ore 21:00

VENERDI’ 14 LUGLIO

Rosalia è Palermo è il titolo dell’operina teatrale che andrà in scena a Palazzo Reale la sera. Uno spettacolo tra terra e cielo con installazioni, scenografie volanti, azioni coreografiche, effetti speciali e multimediali. Finito lo spettacolo, prima tappa alla Cattedrale, con scenografie e colonne sonore per i giochi d’acqua: zampilli colorati, colonne di fuoco, fumo, schermi e muri d’acqua. E’ ai Quattro Canti, però, che si entra nel vivo della festa. Lì sul carro il sindaco di Palermo griderà “Viva Palermo e Santa Rosalia” mentre degli acrobati si esibiranno in una scenografia aerea. Ultima tappa – dopo una sosta a piazza Marina e una performance di danza con il fuoco – dritto fino a Porta Felice dove un videomapping rappresenterà la bellezza della porta, un cartone la storia della santuzza e i fuochi d’artificio la fine della festa.“
GIOVEDI’15 LUGLIO

Solenne Pontificale in Cattedrale, presieduto dall’arcivescovo Corrado Lorefice, e della Solenne Processione dell’urna argentea, contenente i resti di Santa Rosalia. Per l’occasione, è stato lanciato un concorso fotografico: le tre migliori immagini della processione del 15 luglio saranno premiate dal parroco della Cattedrale, Filippo Sarullo, al temine della celebrazione eucaristica della domenica successiva.“

IL CARRO

L’ideazione del Carro e della Scultura per il 393° festino di Santa Rosalia nasce da tre artisti, docenti dell’indirizzo scenografia del Liceo Catalano, Andrea Buglisi, Rosalia La Grutta e Franco Reina, che hanno voluto coinvolgere pienamente la scuola ed i giovani in formazione nella realizzazione del loro progetto, selezionato dal Comune di Palermo per il 393° Festino. Il progetto didattico prevede la partecipazione di diverse figure professionali con compiti di docenza, di tutoraggio, di organizzazione tecnica ed amministrativa, ma si distingue principalmente perché gli studenti, guidati dagli stessi artisti, dai docenti collaboratori e dai tirocinanti, saranno i principali protagonisti della realizzazione dell’opera. L’opportunità offerta al liceo ha una valenza importantissima all’interno del progetto educativo: essa rappresenta una tappa fondamentale verso il perseguimento di finalità che si sposano con l’idea di Palermo “Capitale italiana dei giovani” e “Città della cultura” che non può non contemplare la capacità della scuola di offrire una formazione di qualità in grado di radicarsi nel territorio. Attraverso la collaborazione proposta, infatti, sia l’amministrazione cittadina sia il liceo avranno la possibilità di condividere e rendere operativamente concreto l’obiettivo di coinvolgere i giovani, far scoprire e sviluppare competenze e professionalità, rafforzare il senso di appartenenza alla città, attribuendo ai ragazzi un ruolo attivo e propositivo nelle politiche culturali, prerequisito fondamentale per ogni forma di partecipazione consapevole ed efficace. Il progetto didattico è articolato in piani formativi personalizzati, nel rispetto della individualizzazione degli apprendimenti. Sono stati coinvolti, durante la prima fase e su livelli diversi, in rapporto alle capacità ed alle attitudini, circa 100 studenti provenienti, in buona parte, dal triennio dell’indirizzo Scenografia. Per la seconda fase di realizzazione e di finitura, in laboratorio e in loco, sono coinvolti circa 40 studenti selezionati secondo le competenze acquisite e distribuiti in reparti. Gli studenti collaborano alla realizzazione di un’opera molto complessa, operando su tre ambiti di competenze: Scultura (armatura, modellazione, stampo, positivo, finitura); Carro (realizzazione ex novo della barca, realizzazione di elementi plastici per lo chassis); Allestimento (interventi scultorei e pittorici scenografici, illuminotecnica). Per la realizzazione del progetto artistico sono stati invitati a collaborare con il loro prezioso contributo due docenti del liceo Artistico Catalano, Nicola Busacca e Massimiliano Sanfilippo, figure professionali indispensabili all’elaborazione di tutto il complesso scenografico. Per tutta la durata dei lavori stanno inoltre collaborando tecnicamente, con grande professionalità ed entusiasmo, cinque ex studenti del Liceo Artistico Catalano, attualmente studenti dell’accademia di Belle Arti, Giuditta Piraino, Vittoria Spoto, Valeria Mariscalco (per la scultura e gli elementi plastici), Germana Sfameli (foto e video) e Andrea Fiduccia (modellazione 3d e CAD). Fondamentali per la concretizzazione di tutto il progetto, nella parte amministrativa ed organizzativa, sono il Dirigente Scolastico Maurizio Cusumano e il Direttore dei Servizi Generali Amministrativi Olga Ardini. HYPERLINK http://www.festinodisantarosaliapalermo.it/  

APP DEDICATA

APP E GADGET. Un’app creata appositamente per il 393esimo Festino di Santa Rosalia. L’app ufficiale, scaricabile su App Store e Google Play, infatti, contiene informazioni sulla storia di Rosalia, il programma di tutti gli eventi in due lingue, italiano e inglese, fotografie e video sul festino e sui suoi protagonisti. Infine, per la prima volta in assoluto, il logo del festino si trasforma in gadget. L’idea è quella di creare un brand di magliettine, tazze, borsette per l’evento più importante della città. è per questo che, l’assessore alla Cultura Andrea Cusumano, anticipa l’intenzione di creare un laboratorio permanente dedicato al festino.“

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*