Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VII - Num. 39 / 2019

Anno III - Num. 17 - 06 giugno 2015 Cultura e spettacolo

Estate 2015 a Catania e provincia: dal pop di Fedez alla poesia di De Gregori

Dalla musica colta di Zafferana Etnea ai concerti mainstream del capoluogo: i principali eventi della provincia catanese

di Dario Milazzo
         

FEDEZ URL IMMAGINE SOCIALEstate in Sicilia, tempo di sole, mare e concerti.

Nell’isola le mete dei grandi artisti sono le tre città capoluogo più grandi, ovvero Palermo, Catania e Messina. Ormai da tempo fanno da contraltare alle tre città altri comuni, in primis Taormina col suo Teatro Antico divenuto ormai sede di esibizioni storiche come quella di Bob Dylan del 2001.

Andando alla provincia di Catania le mete del “turismo musicale”, oltre al capoluogo, sono Acireale e Zafferana Etnea.

Nel capoluogo etneo, ad “introdurre” le star nazionali ed internazionali, c’è stata quest’anno l’esibizione dei Tinturia del 10 luglio e lo “Zanne Festival”, evento musicale svoltosi dal 16 al 19 luglio nel Parco Gioieni.

La prima star ad esibirsi nel capoluogo sarà dunque Manu Chao. Il concerto dell’artista francese si terrà il 23 luglio nella struttura balneare del Lido Azzurro della Plaja. Di origini spagnole e famoso per brani pop come “Me gustas tu”, Manu Chao è conosciuto per il suo impegno sociale e per il suo appoggio alla causa del movimento No Global.

Si terrà il primo agosto nella Villa Bellini di Catania il concerto di Fedez, uno degli artisti più amati dal pubblico giovanile. L’attesa è tanta per l’esibizione di un artista che, piaccia o non piaccia, sta dimostrando di non avere peli sulla lingua nelle canzoni e nella vita privata. Oscillanti fra il rap e il pop, i testi di Fedez non sono mai banali, a tal proposito basti pensare alla hit “Amore eternit” che tratta , seppur lateralmente, una tematica ambientale, quale quella dell’amianto, ancor oggi di stretta attualità.

Il 3 agosto si esibiranno i Sud Sound System. Il gruppo reggae salentino si esibirà nella struttura del Barbara Disco.

L’8 agosto si esibirà l’ex Articolo 31 J-Ax. Con gli Articolo 31 J-Ax ha contribuito a scrivere un capitolo importante della musica italiana contribuendo alla crescita e allo sviluppo del rap made in italy. I testi controversi, spesso inneggianti alla legalizzazione delle droghe leggere, come la hit “Maria Salvador”, e un genere musicale che oscilla fra il rap e il pop sono le chiavi del successo del rapper milanese.

Il 12 agosto saranno di scena i Subsonica. Il palco sarà sempre quello della Villa Bellini. Un genere che mescola il rock col pop e con l’elettronica caratterizza il sound di questo gruppo, formatosi nel 1996 a Torino, considerato da molti uno dei gruppi più raffinati e innovativi della scena pop-rock italiana.

Il 29 agosto si esibirà nel capoluogo etneo Morgan. Il controverso ex giudice di X Factor duetterà con Megahertz, uno dei pochi artisti del panorama italiano che sanno suonare il theremin. I due musicisti si esibiranno presso la sala concerti Qubba.

Se il pop sarà il protagonista della stagione concertistica catanese, ancora una volta il comune di Zafferana Etnea si prenota ad essere, con artisti quali Mannoia e De Gregori, un punto di riferimento per gli amanti della musica colta.

“Etna in Scena 2015”: è questo il nome della rassegna che prevede, oltre ai concerti delle star, anche eventi culturali vari.

Ad aprire l’estate zafferanese il rapper Marracash. L’artista si esibirà il 25 luglio nell’Anfiteatro Falcone e Borsellino.

Il 2 agosto l’anfiteatro ospiterà la musica e la poesia di Francesco De Gregori, un “padre fondatore” della musica leggera italiana. Il cantautore romano è  l’ “artefice” di canzoni raffinate, come “La donna cannone”, “Alice” o “Generale”, divenute pietre miliari del pop autoriale.

Il 3 agosto andrà in scena il rock sperimentale dei Verdena, trio senz’altro non famosissimo, ma molto stimato fra i patiti del genere. Sempre nell’Anfiteatro di Zafferana si terrà il 7 agosto il concerto di Fiorella Mannoia, interprete molto apprezzata sia dal pubblico che dagli autori.

Prima del ferragosto si esibiranno invece due leggende del jazz italiano: il 12 agosto il sassofonista Francesco Cafiso e il 13 il pianista Stefano Bollani. Diplomato in pianoforte al Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze, Bollani, nella sua carriera, al percorso classico ha accompagnato influenze jazz e pop esibendosi anche con artisti quali Jovanotti, Raf e Irene Grandi.

Il 16 agosto si esibirà, invece,  il cantautore e bassista romano Max Gazzè, mentre il 18 agosto il leader dei Tinturia Lello Analfino, con la sua performance, chiuderà l’estate musicale zafferanese.

Altra località famosa per i concerti è Acireale. Bisognerà aspettare l’autunno per assistere ai concerti dei big Max Pezzali (17 ottobre), Cesare Cremonini (7 novembre),  Tiziano Ferro (28 novembre), Negramaro (2 dicembre) e Lorenzo Fragola (20 dicembre).

Continuando a goderci l’estate, per ciò che concerne gli eventi minori si segnalano ad Adrano i concerti di Debora Iurato, la vincitrice di Amici 2014, che si terrà il 2 agosto e il concerto dei Matia Bazar che si terrà il 4 all’indomani della solennità di San Nicolò Politi, patrono del comune etneo.

Fra gruppi folk, come La Casa del Vento la cui esibizione è prevista il 9 agosto a San Michele di Ganzaria, gruppi blues, come quelli che si esibiranno a Mascalucia dal 23 al 25 luglio per il festival “Etna in blues 2015” e i tanti concerti di gruppi e cantanti pop, l’estate in musica della provincia di Catania si preannuncia ricca di emozioni e contraddistinta da uno spessore culturale ampio, ma allo stesso tempo variegato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*