Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VI - Num. 31 / 2018

Anno V - Num. 30 - 26 novembre 2017 Politica e società

Convegno UILCA a Caltanissetta. Gli effetti Normativa antiriciclaggio e pressioni commerciali su dipendenti bancari

di Redazione TrinacriaNews
         

Venerdi 26 pomeriggio avrà luogo a Caltanissetta, presso l’hotel San Michele il Convegno organizzato dalla UILCA dal titolo “Gli effetti delle Normativa anti-riciclaggio e delle pressioni commerciali sui dipendenti bancari”.

L’evento che rientra anche fra gli eventi formativi previsti dall’Ordine dei Giornalisti di Sicilia, nasce dalla necessità di approfondire tali temi, alla presenza di parterre qualificato nella constatazione che negli ultimi anni, nonostante gli accordi di settore, le aziende bancarie hanno continuato a spingere sui risultati commerciali spesso a discapito della qualità del lavoro e talvolta inducendo il lavoratore in errore per carico di stress da risultato atteso.

E’, infatti, sotto gli occhi di tutti come negli ultimi anni siano cresciuti in maniera significativa i procedimenti disciplinari a carico dei dipendenti bancari, che nella “fretta commerciale” possono anche sbagliare, ma è inammissibile che poi vengano puniti per aver fatto quello che qualcuno ha chiesto loro di fare.

L’iniziativa ha l’obiettivo di sensibilizzare le aziende bancarie a porre un rimedio, che parta proprio dal cambio di cultura dei top e dei middle management, attraverso una formazione mirata e una costante informazione sui danni che tale pratica può portare sia in termini di risultati economici prospettici sia in termini di coinvolgimento e rispetto delle risorse umane.

Quando si tratta di conseguenze sul personale si fa riferimento in particolare alla fortissima correlazione, dimostrata da diversi studi, tra stress da lavoro correlato e pressioni commerciali; una situazione del genere non è più tollerabile specie se si pensa che il settore bancario ha perso a seguito degli accordi sugli esodi decine di migliaia di posti di lavoro (30.000 negli ultimi 4 anni) scaricando su un numero sempre minore di dipendenti la responsabilità del budget.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*