Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno V - Num. 28 / 2017

Anno V - Num. 28 - 08 giugno 2017 Politica e società

Consigliere comunale Catania scrive al sindaco Orlando e assessora Riolo per migliorare mobilità di Palermo

di Redazione TrinacriaNews
         

Giusto Catania, consigliere comunale di Sinistra Comune ed ex assessore alla mobilità, ha inviato una lettera al sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, e alla neo-assessora alla mobilità Iolanda Riolo, proponendo di attuare cinque provvedimenti per migliorare la mobilità a Palermo.

“Mi sento parte attiva della squadra e con questo spirito voglio dare il mio contributo agli ulteriori 55 Km che insieme dobbiamo percorrere – scrive Catania nella lettera – sono certo che questo percorso sarà nel solco dei primi 45 Km percorsi tra il 2012 e il 2017, in particolare sulla mobilità sostenibile.”

Catania, nel proporre i cinque interventi, ritiene che questo sia il momento più opportuno per fare scelte coraggiose.

“Questo è il momento migliore per dare attuazione a provvedimenti difficili ed efficaci sulla mobilità urbana: la prima estate del primo anno del secondo mandato del Sindaco.

Le scelte particolarmente complicate vanno fatte immediatamente, sfruttando l’onda del consenso che ha permesso la nostra vittoria elettorale, così da avere tutto il tempo per fare apprezzare le scelte e metabolizzare i disagi (necessari) derivati dalle prime settimane di cambiamenti.”

I provvedimenti riguardano il doppio senso in Via Roma e la consequenziale pedonalizzazione di via Maqueda e il Cassaro basso; la fluidificante dell’asse stradale via Marchese di Villabianca/Roccaforte; senso unico alternato Corso Calatafimi/Corso Pisani; piste ciclabili in viale del Fante e viale Michelangelo; l’attuazione delle tre corsie su Viale Regione Siciliana.

In allegato lettera integrale

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*