Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno V - Num. 30 / 2017

Anno V - Num. 30 - 26 novembre 2017 Cultura e spettacolo

Concerto di Natale in Cattedrale a Palermo “Il tuo sì al sostegno della vita”

di Redazione TrinacriaNews
         

Palermo – “Il tuo sì al sostegno della vita”sarà il tema del Concerto di Natale che si terrà nella Cattedrale di Palermo lunedì 11 dicembre alle 20.30: il concerto è organizzato da Radio Spazio Noi InBlu, insieme con la Pastorale per la Salute e con il Centro Regionale Trapianti della Sicilia.

All’evento sarà presente l’Arcivescovo, mons. Corrado Lorefice.

L’iniziativa, come da tradizione, si muove sul doppio percorso di parole e musica: le parole sono affidate agli interventi di mons. Filippo Sarullo, Parroco della Cattedrale, e del dott. Alessandro Nanni Costa, direttore generale del Centro Nazionale Trapianti.

Le musiche sono invece affidate allo Yankele Ensemble e ai suoi solisti: si eseguiranno, tra gli altri, la Sinfonia per archi e tromba e il Concerto per archi e tromba di Giuseppe Torelli, e la Pastorale dal Concerto grosso per la Notte di Natale di Arcangelo Corelli. Verrà dato anche spazio a brani della tradizione natalizia meridionale.

L’ingresso è libero.

Nella stessa giornata, alle 17.30 nella Sala Lavitrano del Palazzo Arcivescovile, si terrà una tavola rotonda sul tema “La prospettiva bioetica della donazione di organi” e, a conclusione, sarà firmato tra l’Arcivescovo e il Centro Regionale Trapianti il protocollo “Il tuo sì al sostegno della vita”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*