Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VIII - Num. 42 - 7 giugno 2020

Anno III - Num. 16 - 29 marzo 2015 Politica e società

COISP partecipa alla cerimonia commemorativa XXIII anniversario strage di Capaci

di Redazione TrinacriaNews
         

coisp palermo URL IMMAGINE SOCIALPalermo – Questa O.S., in occasione del XXIII Anniversario della Strage di Capaci, dove furono barbaramente uccisi il Giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli Agenti di scorta della Polizia di Stato Antonio Montinaro, Vito Schifani e Rocco Dicillo, ha preso parte alla Cerimonia commemorativa innanzi alla lapide ubicata nei locali dell’Ufficio Scorte di Palermo, alla presenza del Presidente del Senato Dott. Pietro Grasso e di tutte le più alte cariche militari, civili e religiose. La Delegazione del COISP ha voluto, nella stessa giornata, ricordare i propri eroi uccisi da vile mano mafiosa con la deposizione sulla medesima lapide di una corona di alloro. Il COISP, nell’ambito delle proprie iniziative promosse per rinfocolare il ricordo, parteciperà, domenica 24 maggio alle ore 09.00, al Torneo di calcio “PER NON DIMENTICARE”, presso l’impianto sportivo del C.U.S. di Palermo, che vedrà affrontarsi, alla presenza dell’Associazione FERVICREDO (Feriti e Vittime della Criminalità e del Dovere) le compagini calcistiche dell’F.C.COISP PALERMO, A.N.P.S. Sez. di Monreale, F.C. Antimafia, Ospedale Ingrassia di Palermo e Quartiere Boccadifalco di Palermo. Il COISP, unico Sindacato di Polizia ad essere stato ammesso quale parte civile al processo “Stato – mafia”, rinnova la necessità di trasmettere alle generazioni future la memoria storica di quanti hanno immolato la loro vita e sacrificato la propria esistenza nella lotta contro il crimine organizzato, allo scopo di affermare i principi di legalità sui quali costruire una società migliore insieme a tutte le forze sane di questo paese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*