Periodico registrato presso il Tribunale di Palermo al n.6 del 04 aprile 2012

Anno VI - Num. 34 / 2018

Anno II - Num. 12 - 20 luglio 2014 Politica e società

La Città dei Ragazzi a Palermo

di Redazione TrinacriaNews
         

città deiragazzi_CENTRALEPalermo – la Città dei Ragazzi ha riaperto al pubblico di bambini e famiglie. Al momento la struttura, la cui apertura è garantita interamente da dipendenti comunali ed operatori Gesip in CIG, è fruibile dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.30.

Le attività sono costituite da laboratori di manipolazione e giochi di socializzazione ed attività motoria. Altri laboratori saranno attivati in base alle iscrizioni dei bambini. Tutte le attività sono gratuite.

Gli operatori Gesip che curano le attività ludiche sono tutte unità di personale che dal 2005 hanno conseguito gli attestati come animatori per l’infanzia.

“Grazie al lavoro dei dipendenti comunali e di quelli ex Gesip – spiega l’Assessore Agnese Ciulla – saranno garantiti tutti i servizi dell’area, da quelli di vigilanza e pulizia, alla cura del giardino storico alle attività ludiche. Nei prossimi mesi, grazie alla pubblicazione di un bando per lo sviluppo di attività ludico-educative in 3 areee verdi della città per circa 300 mila euro, potremo integrare ulteriormente l’offerta della Città dei Ragazzi, coinvolgendo anche operatori privati qualificati. Sarò quello lo strumento anche per superare in modo definitivo gli ostacoli di carattere burocratico che hanno impedito l’attivazione del battello e del treno della Città dei Ragazzi.”

Il Sindaco Leoluca Orlando ha voluto ringraziare i dipendenti comunali che “ancora una volta con grande amore per quella struttura, si sono impegnati per la sua riattivazione e per riportare la città ad una piena fruibilità da parte dei bambini, con l’obiettivo di migliorare la vivibilità per tutti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

TrinacriaNews.eu favorisce la pubblicazione di commenti, siano essi critici o positivi, ritenendoli una potenziale fonte di arricchimento dei contenuti degli articoli e del dibattito intorno ad essi. I commenti inseriti sono sottoposti a pre-moderazione. Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti ritenuti volgari, offensivi, che richiamino a comportamenti illegali o che, ad insindacabile giudizio della Redazione, saranno ritenuti inadeguati.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*